in

Fabrizio Corona libero, Don Mazzi gli scrive una lettera: “Sarai uno di noi, sei pieno di bontà”

Fabrizio Corona è stato scarcerato lo scorso 18 giugno, per essere affidato in prova alla comunità Exodus per riprendersi dopo il difficile periodo del carcere. Ad accogliere l’ex re dei paparazzi è stato Don Mazzi, il prete alla guida del centro di recupero che ha scritto una lettera al famoso vip, pubblicata dal settimanale DiPiù.

“Molti si sono arrabbiati vedendoti uscire dal carcere per entrare in comunità, pensano che sei un privilegiato, ma non è così. Caro Fabrizio, finché tu sarai fra noi, non avrai alcun privilegio, ma sarai uno come gli altri, abituato a lavorare con gli altri, per gli altri e in mezzo agli altri, per imparare a tornare con i piedi per terra”. Queste le parole di Don Mazzi, che ha poi aggiunto: “Quel poco o tanto di umano che resta nelle persone, anche le più bestiali, va salvato. Perché è da quell’angolo che il più cattivo degli uomini può cambiare e salvarsi. Per la gente sei sempre vincitore. Ma per me, a guardarti in faccia, a parlare un po’ con te, ogni volta mi si strappava il cuore. Poi ho capito: il problema era che il tuo protagonismo e il tuo egoismo avevano spento la parte più vera di te, ma dentro tu sei pieno di arte, creatività e bontà”.

Insomma c’è chi intravede un futuro positivo per Fabrizio Corona, al di là dei suoi problemi con la legalità e le sue dannose dipendenze: che la sua permanenza nel centro di Don Mazzi sia la chiave di svolta per tornare alla normalità?

giuseppe rinaldi

Chi l’ha visto? – Le storie anticipazioni 15 Luglio 2015: tutti i delitti irrisolti

Belen Rodriguez Instagram: madre, moglie e donna in carriera, la showgirl stupisce ancora