in ,

Fabrizio Corona news, torna a casa: affidato ai servizi sociali

Fabrizio Corona può tornare a casa: la decisione arriva direttamente dal Tribunale di Sorveglianza di Milano. L’uomo potrà così lasciare la comunità di Don Mazzi ed essere seguito dai servizi sociali.

Dopo due anni e mezzo di detenzione, lo scorso giugno Fabrizio Corona aveva ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali all’interno della comunità di Don Antonio Mazzi: l’affidamento nella comunità Exodus di Lonate Pozzolo era stato concesso dal giudice Giovanna Di Rosa per una serie di ragioni tra cui il passato da tossicodipendente e l’assenza di pericolosità sociale.

L’udienza per la conferma o meno dell’affidamento ai servizi sociali si è tenuta lo scorso giovedì di fronte ad un collegio di giudici di sorveglianza: lì, l’ex fotografo ha ribadito più volte il suo cambiamento chiedendo la possibilità di dimostrarlo. I legali dell’ex fotografo hanno riferito la decisione dei giudici precisando che l’affidamento dovrà esclusivamente essere “sul territorio”: nonostante possa quindi tornare a casa, Fabrizio Corona dovrà comunque sottostare a particolari disposizioni riguardanti l’affidamento in prova.

Detto Fatto ricette

Ricette dolci Detto Fatto: Alessandro Servida e il Lemon Plumcake

unione europea il roaming va in pensione

Cellulari, Internet: Abolite le tariffe per il roaming in Europa