in ,

Fabrizio Corona, richiesta arresti domiciliari: il Tribunale di Sorveglianza si pronuncerà oggi

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano oggi si pronuncerà in merito alla richiesta di detenzione domiciliare avanzata dall’avvocato di Fabrizio Corona, Ivano Chiesa. Il giornalista e fotografo sta scontando nel carcere di massima sicurezza di Opera, a Milano, una condanna a 9 anni e 8 mesi. Questo è il secondo tentativo di Corona di uscire dal carcere, dopo la richiesta di grazia fatta lo scorso dicembre a Giorgio Napolitano, appoggiata e voluta da numerosi personaggi noti del mondo dello spettacolo come Adriano Celentano, che stanno manifestando totale solidarietà a Corona.

L’accoglimento dalla richiesta di Fabrizio Corona da parte del Tribunale è tutt’altro che scontato: il giornalista si dice “cambiato” ma la sua posizione è comunque compromessa in quanto aggravata dalla violazione da parte sua di diverse misure cautelari impostegli negli ultimi anni; a causa di un cumulo di condanne, infatti, a Fabrizio Corona è stata comminata una pena così rigida a 9 anni di carcere.

Francesco Schettino processo battute finali

Costa Concordia, fase finale del processo: a giorni la richiesta di condanna per Francesco Schettino

Roberto Mancini facebook(2)

Inter ultimissime, Mancini: “Contento della prestazione”