in ,

Fabrizio Corona, sequestrati 1,7 milioni di euro: ecco la decisione del Tribunale di Milano

La sezione misure di prevenzione del tribunale di Milano ha notificato un decreto di sequestro per 1,7 milioni di euro a Fabrizio Corona. Sono queste le novità che riguardano l’ex re dei paparazzi dopo che a suo carico è stato ipotizzato un giro di soldi in ‘nero’ visto il ritrovamento del’ingente somma in un pacchetto nascosto nel contro-soffitto di un appartamento di proprietà di un uomo indicato come amministratore di una determinata società.

A cosa corrispondevano quei soldi? Secondo quanto si apprende dall’Ansa la somma corrispondente a 1, 7 milioni di euro sarebbe il risultato dei pagamenti in contanti ricevuti, solo quest’anno, da Fabrizio Corona per le varie ospitate nelle discoteche e nei vari locali notturni in giro per l’Italia. Su questi compensi, però, incassati attraverso una società che si occupa di eventi, sembra che non sia stata pagata l’Iva.

Nel provvedimento del Tribunale di Milano che ha accolto la richiesta del pm Alessandra Dolci e del procuratore aggiunto Ilda Boccassini, viene spiegato inoltre che il sequestro è stato predisposto per la “pericolosità sociale” di Fabrizio Corona.

Tale provvedimento non  causerà l’immediato ritorno in carcere di Fabrizio Corona su cui eventualmente dovrà pronunciarsi il Tribunale di Sorveglianza. Il provvedimento preso dal Tribunale di Milano sarà discusso in un’udienza fissata per il prossimo 24 gennaio.

Uomini e Donne gossip: Laura Frenna si è laureata

caso loris news

Loris Stival processo, arringa-fiume di Villardita: scintille in aula