in

Fabrizio Frizzi anniversario morte: una Hall of Fame della Rai per ricordare l’amato conduttore

La sera del 25 marzo 2018 veniva ricoverato per un’emorragia cerebrale all’ospedale Sant’Andrea, Fabrizio Frizzi, che si spegnerà qualche ora dopo, lasciando la sua adorata moglie Carlotta Mantovan, la bambina avuta da lei, Stella, e gli amici e colleghi, che ad un anno di distanza non si danno pace. Una scomparsa quella di Fabrizio Frizzi che ha devastato il pubblico, che vedeva in lui un caro amico, un uomo di altri tempi, sempre garbato, educato, mai sopra le righe. Ricorderete la camera ardente, allestita presso la sede Rai in Viale Mazzini, seconda casa del conduttore, visitata da oltre 10.000 persone, gente dello spettacolo e non, che voleva rendere omaggio all’artista e alla persona straordinaria che Fabrizio Frizzi è stata.

Una Hall of Fame della Rai per ricordare Fabrizio Frizzi: l’annuncio a “Uno Mattina”

Oggi, nel corso della trasmissione Uno Mattina Fabrizio Salini, l’ad della Rai, è intervenuto per parlare del conduttore scomparso e ha annunciato una Hall of Fame dell’azienda per ricordare Fabrizio Frizzi. Un altro modo per omaggiare quest’ultimo, a cui la Rai ha voluto dedicare anche un ricco palinsesto, fatto di servizi, interviste e speciali volti a ripercorre la carriera del conduttore di programmi che hanno segnato la storia della Rete Ammiraglia come Scommettiamo che…, Miss Italia, Per tutta la vita, L’Eredità, solo per citarne alcuni. «In questi tre giorni – ha affermato Salini – ricorderemo la sua allegria, il suo modo di fare, la sua professionalità. Vogliamo dedicare a Fabrizio anche uno spazio fisico e virtuale su cui lavoreremo dai prossimi giorni, che celebrerà tutti i personaggi che hanno fatto la storia della Rai di cui Fabrizio non potrà che essere tra i protagonisti principali!». Consapevole  di quanto pesante sia l’assenza di Frizzi, l’ad della Rai ha concluso: «Fabrizio manca all’Italia e alla televisione come esempio di talento e professionalità. Manca alla Rai dove era punto di riferimento quasi quotidiano con le sue doti umane e professionali. Un esempio che noi tutti non vogliamo solo ricordare ma anche seguire!».

Fabrizio Frizzi vive nel ricordo di colleghi e amici: l’omaggio tenero del Bologna

Fabrizio Salini non è stato il solo a ricordare Fabrizio Frizzi, anche il Bologna, la squadra per il conduttore faceva il tifo ha postato su Twitter un video con la scritta «Ci manchi Fabrizio!». Tra i tanti vogliamo riproporre le toccanti parole di Carlo Conti: «Fabrizio ha dimostrato che nella vita non conta quanti Sanremo hai fatto, ma come fai le cose. L’amore e il rispetto che ha seminato sono stati ripagati dal pubblico!». E ancora il messaggio di Lucio Presta –  «Amico mio, mi manchi, mi mancano i nostri pranzi segreti, le nostre confidenze, le nostre paure sui figli. Sono certo che vedi e sai tutto, mi hai lasciato un’eredità bellissima e la più importante: Carlotta, che vive per la tua Stella. Avrò cura di loro!» e quello di Antonella Clerici«Un anno senza te, la tua amicizia, le tue risate. Vivi con noi e dentro le nostre anime più sole ma privilegiate nell’averti incontrato e vissuto!».

leggi anche l’articolo —> Fabrizio Frizzi, il ricordo di Carlo Conti: «Se soltanto chiudo gli occhi, sento ancora riecheggiare la sua risata!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Fabrizio Frizzi, il ricordo di Carlo Conti: «Se soltanto chiudo gli occhi, sento ancora riecheggiare la sua risata!»

mario biondo news pista omicidio

Morte Mario Biondo ultime notizie oggi: arriva la prova dell’omicidio? Parla la madre