in

Facebook: che personaggio sei o che libri leggi? Ecco cosa nascondono queste domande

Quest’anno Facebook si contraddistingue per una serie di domande a tema che mirano a scoprire le tendenze, le preferenze, le scelte degli utenti. Vi siete chiesti perché? Ebbene, vengono create ad arte delle vere e proprie catene di Sant’Antonio che forniscono informazioni per la proprietà di Facebook, per gli usi che l’azienda di Palo Alto ne vorrà fare. In tal modo tutti noi diventiamo un target ben definito per la pubblicità sul web, che confeziona offerte “tarate” per ogni utente.

Facebook le domande nascondono l'archiviazione dei nostri gust

Si è iniziato con la richiesta di scoprire che animale se per passare a quale personaggio dei fumetti vorresti essere o a che tipo di donna, uomo, pensi di essere, ora la domanda principale è quella di compilare l’elenco dei dieci libri o dei giocatori preferiti. Facebook è diventato una miniera di informazioni, conosce le nostreemail, il numero di telefono e il nome. Il livello d’istruzione ed anche i nostri interessi culturali, sportivi e gastronomici. Gli utenti coinvolti sono la mirabolante cifra di 180 milioni. É giusto sapere a tal proposito che gli spot pubblicitari che ci appaiono non sono mai tutti uguali, ma differenziati da quelli dei nostri amici.

Il Wall Street Journal, in un articolo diffuso in tutto il mondo, ha scritto di alcune applicazioni, utilizzate su Facebook che raccoglierebbero gli identificativi degli utenti, che venivano passati a venticinque società pubblicitarie, le quali, poi, monitoravano le attività online degli utenti. In seguito alla denuncia FB ha cambiato la normativa sulla privacy, continuando fare le stesse cose, ma avendo avvertito prima l’utente. Il social elenca l’uso che potrà fare dei dati inseriti: sia quelli obbligatori: nome, e-mail, sesso e data di nascita sia quelli facoltativi: gusti, amici, foto, video, professione. Inoltre FB potrà archiviare anche le azioni effettuate sul social: dalla condivisione di un video al “mi piace” messo sui post. Appare chiaro come è facile passare da ciò alla raccolta di notizie e dati attraverso questi test con le “catene”

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Topino rosicchia la pensione

Livorno anziana beffata: un topino le rosicchia tutta la pensione

Chi l'ha visto?

Chi l’ha visto? anticipazioni 17 settembre: Federica Sciarelli e la storia di Guerrina Piscaglia