in ,

Facebook: come controllare se qualcuno ha effettuato l’accesso al vostro account

Ormai i social fanno parte della nostra quotidianità ed è bene tutelare la propria privacy. Se non avete idea di come controllare gli accessi Facebook, quest’articolo fa per voi! Se pensate che qualcuno stia spiando il vostro profilo non perdete tempo, controllate. In che modo? Oltre al generatore di codici Facebook, che consente appunto di proteggere l’ingresso con browser e dispositivi sconosciuti, creando dei codici temporanei, esistono, infatti, altri accorgimenti. Da pc, tablet e smartphone è possibile monitorare la situazione e capire se c’è qualcuno che spia il vostro profilo.

Come controllare accessi Facebook da pc

Diciamo che da computer è molto più semplice. Dopo esservi collegati via web, basta entrare su Facebook e andare alla sezione Notizie. Bisogna poi accedere al percorso Menu, cliccare su Impostazioni, poi alla sezione Protezione. Vi basterà cliccare sul comando Modifica, per andare appunto sui dispositivi da cui hai effettuato l’accesso. A questo punto dovreste vedere la lista di tutte le connessioni attive collegate al vostro profilo. Non vi spaventate, perché in genere sono tante. Non vi resta che controllare gli accessi e segnare le eventuali «sessioni sospette». In evidenza, troverete la Sessione attuale, ossia quella da cui vi state collegando per fare i vostri doverosi controlli e in basso tutte le altre, divise per tipo di connessione, cioè Computer, Messenger, Browser mobile, Facebook per Android, Facebook per iPhone et similia. Ma non è finita qui: per ciascuna sessione potrete proprio leggere tutto, informazioni del tipo: ultimo accesso, nome del dispositivo, luogo … Dettagli che vi faranno capire da dove è partita la sessione, da quanto tempo e a quale browser è stata attivata. Potrebbe anche essere che chi vi spia sia connesso online al momento in cui state guardando e se è offline quando è avvenuto la data e l’ora dell’ultimo accesso. Tale funzione non è dissimile dall’osservare la lista computer connessi di Whatsapp Web. Se pensi ci siano connessioni aperte da sessioni sospette, non dovete fare altro che cliccare su Termina attività per interromperla. Questa scelta non comporta nulla di irreparabile: difatti se avete sbagliato (magari si trattava di un account amico), il profilo disconnesso non dovrà fare altro che reinserire la password e il codice di sicurezza, qualora abbiate optato per questa funzione, per accedere.

Come controllare accessi Facebook da cellulari

Se non avete un computer a disposizione, ma volete controllare comunque gli accessi Facebook, potrete farlo tramite un dispositivo IOS o Android. Vi basta andare alla sezione Notizie, andare su Altro, poi Impostazioni. A seguire Impostazioni account, in ultimo Protezione e toccare Sessioni attive. Il procedimento è lo stesso descritto in precedenza: se notate sessioni sospette non vi resta che segnalarle, premendo sulla X di fianco per interromperle. Con questa breve guida scanserete ogni tentativo esterno di veder spiato o gestito il vostro account privato.

San Valentino: le frasi di Enrico Nigiotti e Mara Maionchi nei Baci Perugina fanno impazzire

Belen Rodriguez a cuore aperto: «Sono in un momento particolare della mia vita…»