in

Facebook e Whatsapp, le immagini profilo: un toccasana per la privacy

Quasi nessuno resiste alla voglia di mostrare al popolo di Facebook la propria “night out” del weekend, postando foto e foto o, in alternativa, cambiando l’immagine profilo di Whatsapp in tempi record. Solitamente, soprattutto nel secondo caso, arrivano puntuali messaggi del tipo “Ma hai cambiato immagine?” e allora uno si chiede se è il caso di rispondere oppure no. Certo, l’inserimento del dito medio tra gli emoticon di Whatsapp non aiuta ad essere indifferenti. Sia su Facebook che su Whatsapp, però, esistono diversi metodi per proteggere la propria privacy da occhi indiscreti e menti disturbate.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Impostazioni>account>privacy>immagine del profilo>i miei contatti: in questo modo, i vostri ex fidanzati, gli errori fatti dopo una birra di troppo, colui/colei che ha il vostro numero perché volevate fare beneficenza, non potranno vedere la vostra immagine profilo di Whatsapp. Peggio di “Ma hai cambiato immagine” esiste solo “Ma sei tu?“. Ecco, tutte queste persone dovrebbero essere eliminate dai propri contatti. Ma attenzione: non bloccateli o scatenerete una reazione indesiderata. Questo, chiaramente, è valido solo nel caso in cui le menti disturbate non siate voi: se cambiate immagine affinché qualcuno non se ne esca con un “bella”, allora forse vi meritate anche le spunte blu senza risposta e un messaggio vocale di 5 minuti.

Su Facebook, invece, non servono parole: basta un like, un grr, un sigh, un wow. Capite che in tutto questo Mark Zuckerberg non ha introdotto un pollice in giù. Certo, pensate a tutte quelle persone che postano la foto in palestra o con una spatolata di fondotinta e scrivono “Sono brutta” o “Senza massa”. Aggiungeteci un “dislike” e per loro sarà la fine. Insomma, Facebook è contro il bullismo e la sincerità, oserei dire.

Image credit: Anchij/Shutterstock

Afganistan maglia messi

Afghanistan, bambino di 5 anni riceve la maglia autografata di Leo Messi

omicidio giulio regeni ultime news

Giulio Regeni omicidio: le mille verità di una storia senza certezza