in

Facebook, Mark Zuckerberg accusato di cancellare post con bimba bruciata in Vietnam

Un’accusa pesante per il social network più famoso. Facebook censura la foto di una bambina senza vestiti che corre nuda bruciata dal Napalm? Simbolo della guerra nel Vietnam, nelle ultime ore, la fotografia è stata oggetto  di una controversa denuncia scritta da parte del quotidiano norvegese Aftenposten.

La lettera, firmata dal direttore, nonché AD, del magazine Espen Egil Hansen, ha raggiunto la scrivania del fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. “Sono preoccupato perché il più importante mezzo d’informazione del mondo sta limitando la libertà invece di cercare di ampliarla […] I mezzi di comunicazione liberi e indipendenti hanno un compito importante nel veicolare le informazioni, comprese le immagini, che a volte possono essere sgradevoli, e che la classe dirigente e forse anche i cittadini comuni non possono sopportare di vedere o sentire ma, che potrebbe essere importante proprio per questo motivo.” afferma il direttore di Aftenpost.

Un messaggio certamente poco diplomatico che vuole fare chiarezza sull’eliminazione di un post inerente “Sette foto che hanno cambiato la narrazione della guerra” e che, per l’appunto, mostrava il celebre e scabroso scatto della ‘bimba del Napalm‘.
Penso che stai abusando del tuo potere, e trovo difficile credere che ci hai pensato accuratamente. ‘La bimba del Napalm, è di gran lunga la fotografia più iconica inerente il documentario sulla guerra del Vietnam. I mezzi di comunicazione ha svolto un ruolo decisivo nel riportare storie diverse circa la guerra che gli uomini incaricati di loro volevano pubblicare – rincara la dose Hansen – Hanno portato un cambiamento di atteggiamento che ha svolto un ruolo nel porre fine alla guerra. Essi hanno contribuito ad un dibattito più critico più aperto. Questo è come una democrazia deve funzionare.”

Photo Credit: TechCrunch – Commons Wikimedia

Serie A orari diretta tv

Fantacalcio 2016 consigli: gli indisponibili per la terza giornata di Serie A

Federica Nargi Instagram: la pancia si muove, manca poco al parto