in ,

Facebook, post cancellati e segnalati come spam: impossibile ri-condividere i link

Post cancellati o segnalati come spam su Facebook: gli utenti di tutto il mondo sono in rivolta in queste ore per problemi tecnici riscontrati sul social di Zuckerberg e su Instagram. Segnalazioni continue e costanti rilevano la cancellazione di post dalle pagine social e l’impossibilità di condividerne altri in quanto i link vengono spesso segnalati come spam. E, cosa ancor peggiore, una volta marcati come tali non possono essere più postati né su Facebook né su Instagram. I social di Menlo Park non sembrano, però, nuovi a problemi di questo genere: già in passato, infatti, c’era stato un precedente.

Facebook post cancellati o segnalati come spam: già successo in passato

Un problema analogo su Facebook era stato riscontrato nell’agosto del 2018: anche in quell’occasione i post condivisi sulla piattaforma social sparivano all’improvviso dalle bacheche, cancellati o segnalati come spam, qualunque fosse l’argomento trattato. In quel caso, però, era stato fatto notare dagli utenti che una volta segnalato al social che non si trattasse di spam, il contenuto veniva ripristinato. “Un errore ha colpito il nostro sistema automatico, – aveva fatto sapere in seguito agli episodi un portavoce di Facebook – il che significa che qualche post è stato contrassegnato erroneamente come spam. Abbiamo identificato la soluzione e stiamo risolvendo il problema. Ci scusiamo con tutti coloro che sono stati interessati dal bug”.

Impossibile ri-condividere i link segnalati

Diversa risulterebbe la situazione attuale. I primi problemi si sarebbero presentati nella giornata del 27 novembre scorso, quando i due social network principali hanno cominciato a non rispondere più: dai problemi di caricamento con le pagine alle segnalazioni anomale. Nulla è stato risolto in questi giorni né sarebbero giunte spiegazioni dagli interessati. E, cosa ancor peggiore, i link erroneamente segnalati come spam, dunque rimossi dal social, non possono essere più postati su Facebook e su Instagram. In rivolta il web: “Abbiamo un sito internet con correlata pagina Facebook – scrivono tra le tante segnalazioni – che utilizziamo per condivisione dei pezzi pubblicati. Da un paio di giorni non possiamo condividere articoli del nostro sito (solo quello) sulla nostra pagina Facebook e in generale sulla piattaforma intera… Uno scandalo”.

Leggi anche —> Oggi Facebook e Instagram down, numerosi i problemi: segnalazioni da tutto il mondo

buche d'oro catania

Buche d’oro, 9 arresti all’ANAS di Catania per mazzette e appalti

Miriam Leone Instagram, il bagno notturno è “bollente”: «Che paradiso!»