in ,

Family Day, 30 gennaio manifestazione al Circo Massimo: attese 1 milione di persone

Domani 30 gennaio al Circo Massimo avrà luogo il Family Day, manifestazione in favore dei valori della ‘famiglia tradizionale’ e del ‘diritto dei bambini ad avere un mamma ed un papà’, un raduno statico che avrà inizio alle 12,00 e si concluderà alle 16,30.

E oggi, nel giorno in cui il ddl Cirinnà – il decreto legge volto a riconoscere i diritti civili alle coppie gay – approda in Aula al Senato per essere discusso, arriva un nuovo altolà dei vescovi sulle Unioni civili.

“L’equiparazione in corso tra matrimonio e unioni civili, è stata affrontata all’interno della più ampia preoccupazione per la mutazione culturale che attraversa l’Occidente”, ha tuonato la Cei a margine del Consiglio episcopale, ribadendo che le Unioni civili sono da considerarsi “una alternativa alla famiglia”.

La macchina del Family Day è dunque pronta: “Le adesioni e le partecipazioni sono veramente numerosissime, direi superiori rispetto alle aspettative (sono attese oltre 1000 persone ndr) – ha spiegato a Radio Vaticana, Massimo Gandolfini, presidente del Comitato ‘Difendiamo i Nostri Figli’ – “Non è una manifestazione contro le persone. Pensiamo di avere davvero una piazza gremitissima e soprattutto con gente di ogni tipo, di ogni estrazione. Per quanto riguarda l’associazionismo, credo che sarà rappresentato tutto”.

Lo scopo della manifestazione è chiaramente quello di “fare il tutto esaurito” per “rallentare il percorso del Ddl Cirinnà, con la prima votazione martedì prossimo”. “Il risultato della nostra manifestazione, non potrà non pesare sull’iter del disegno di legge”, ha precisato Gandolfini.

Famiglia – Image credit: Shutterstock

Eventi 2016 Carnevale Ivrea

Carnevale Ivrea 2016: date delle battaglie di arance e offerte in camper e hotel da non perdere

Valtur lavora con noi

Valtur lavora con noi nel turismo: in arrivo gli open day 2016