in

Fare per Fermare il Declino, avventura già finita

Il deludente risultato conseguito alle elezioni sommato agli scandali che hanno travolto nelle ultime settimane il leader Oscar Giannino hanno portato gli esponenti di Fare per Fermare il Declino a dire stop. L’avventura del neonato Movimento, creato dal nulla in vista della recente tornata elettorale, è già terminata. E’ durata giusto un paio di mesi, il tempo necessario per rimediare più figuracce che consensi.

Oscar Giannino

Impossibile, d’altronde, restare a galla dopo la credibilità persa per le note vicende che hanno riguardato la sfera personale del leader del Movimento.

Ufficialmente, l’esperienza  politica non termina qui, come specifico nel comunicato apparso sul sito ufficiale, si parla di una separazione tra le due anime del Movimento e della possibilità di poter lavorare per riportare. Ma chiaramente senza una figura diventata ingombrante (e perdente) come quella di Oscar Giannino.

Questo il testo integrale del comunicato apparso questa mattina sulla home page del sito ufficiale di Fare per Fermare il Declino:

[visibile]

Fai il Login Con Facebook per leggere il testo integrale del COMUNICATO

di FARE PER FERMARE IL DECLINO

[/visibile]
[nascosto]

Cari amici,

Dopo il deludente risultato elettorale si é venuta a creare una situazione di tensione a voi ben tutti nota all’interno di Fare per Fermare il Declino. Il patrimonio culturale ed umano accumulatosi in questi mesi difficili ed entusiasmanti, benché solcati anche da momenti non felici, non merita di finire disperso in liti e ripicche.

Abbiamo perciò deciso, con amarezza, ma con la consapevolezza che in questa fase si tratta dell’unica soluzione possibile, di procedere ad una separazione consensuale tra Fare per Fermare il Declino e Ali – Fermare il declino, le due entità giuridiche del gruppo, che non necessariamente rimarranno con la medesima denominazione sociale. Esse continueranno nella loro attività politica e culturale aggregando ciascuna chi si sentirà di collaborare con l’una o l’altra (o entrambe, ovviamente) ed auspichiamo che in occasione di futuri appuntamenti elettorali possano collaborare insieme per l’attuazione dei 10 punti del programma che ci hanno fin qui unito.

Entro 48 ore dovremmo formalizzare l’intesa definitiva e per il momento chiediamo a tutti di pazientare ancora.

Con amicizia,

Michele Boldrin
Paola Bruno
Sandro Brusco
Alessandro De Nicola
Silvia Enrico
Andrea Moro
Carlo Stagnaro
[/nascosto]

Leggi anche -> Festa di Laurea di Giannino: è boom su Facebook

Seguici sul nostro canale Telegram

Arresti domiciliari per Cellino: il presidente del Cagliari lascia il carcere

Emergenza Casa Movimento 5 Stelle

Eletti Movimento 5 Stelle, lunedì summit con Casaleggio