in

Fare rumore mentre si mangia? Il fastidio si chiama misofonia e può essere curato

Stare a tavola in compagnia di altre persone e sentire i rumori provocati dalle bocche altrui mentre si mangia è spesso causa di fastidi, ma non si tratta di intolleranze del carattere momentanee, legate alle circostanze del tempo, bensì ad un disturbo del sistema nervoso centrale che induce ad avere delle reazioni molto forti davanti ad alcuni suoni. Questo fastidio si chiama misofonia e letteralmente significa “odio per i suoni”. Quando si manifesta e come si può risolvere?

L’Academic Medical Center (AMC) di Amsterdam ha studiato la misofonia e al momento è l’unico centro in Europa che sta trattando il tema come un vero e proprio disturbo medico, offrendo anche delle cure per chi vuole risolvere il problema. La masticazione o il respiro pesante degli altri sono i primi rumori che provocano frustrazione in chi “soffre” di misofonia.

Arjan Schröder, psichiatra dell’AMC, ha spiegato alcuni tratti fondamentali della misofonia: “Solitamente il disturbo si manifesta intorno ai 13 o 14 anni, come la maggior parte dei disordini psichiatrici. Ha un’incidenza a livello familiare, quindi probabilmente vi è una componente genetica. Nel disturbo viene stabilita una connessione tra un suono neutrale e un’avversione anche violenta. Le persone che vengono manifestano sintomi molto gravi, al punto che provano dolore. Non possono mangiare in compagnia di altre persone, né dormire nella stessa stanza, o addirittura lavorare in ufficio con altre persone. È un processo di condizionamenti: se ti ritrovi in una situazione problematica abbastanza regolarmente e inizi ad evitarla, il disturbo si fa sempre più grave”.

Lo psichiatra ha continuato nella sua spiegazione, dicendo: “La misofonia è un disturbo che ha a che fare con il senso del controllo. Quando senti qualcuno che mastica rumorosamente entra in gioco anche un giudizio etico del tipo “dovresti tenere chiusa la bocca quando mangi”. La maggior parte delle persone che sviluppa la misofonia ha degli aspetti della personalità rigidi e compulsivi“.

Come si può risolvere la misofonia? Il centro medico sta sperimentando una cura, si tratta di una terapia in cui i pazienti imparano a disconnettere i suoni dalle emozioni negative, riprogrammando il cervello.

 

figlia Whitney Houston

Whitney Houston, overdose di farmaci per la figlia Bobbi

Apple Watch store

Apple Watch: la data di uscita non coincide con il lancio dei giochi e delle app