in ,

Federica Guidi dimissioni: la scelta del Ministro in una lettera al Premier

Il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi si è dimessa. Nella giornata di oggi è filtrata un’intercettazione in cui la Guidi, parlando al compagno, afferma “dovremmo  riuscire a mettere dentro al Senato se… è d’accordo anche Mariaelena la… quell’emendamento che mi hanno fatto uscire quella notte. Alle quattro di notte… Rimetterlo dentro alla legge… con l’emendamento alla legge di stabilità e a questo punto se riusciamo a sbloccare anche Tempa Rossa… ehm… dall’altra parte si muove tutto!“.

L’inchiesta a cui fa riferimento l’intercettazione riportata parte dalla Procura di Potenza ed ha come obiettivo quello di fare chiarezza sulla gestione dei rifiuti nel centro Eni. Indagine che ha una branca parallela nella questione sull’impianto di Tempa Rossa nella Val d’Agri. In questo filone sarebbe indagato il compagno del Ministro.

Le dimissioni sono arrivate in serata con una lettera recapitata al Premier Renzi che sta compiendo in questi giorni il suo giro istituzionale negli Stati Uniti. “Caro Matteo – così scrive il Ministro nella lettera di dimissioni – sono assolutamente certa della mia buona fede e della correttezza del mio operato. Credo tuttavia necessario, per una questione di opportunità politica, rassegnare le mie dimissioni da incarico di ministro. Sono stati due anni di splendido lavoro insieme. Continuerò come cittadina e come imprenditrice a lavorare per il bene del nostro meraviglioso Paese“.

 

I 7 luoghi piu belli d Italia

I 7 luoghi abbandonati più belli d’Italia

Ciao Darwin 2016 anticipazioni

Ciao Darwin 2016 categorie: Belli contro Brutti con lo Iettatore di Avanti un altro