in

Federico Russo intervista esclusiva: da I Cesaroni a Disney Channel

Da Mimmo Cesaroni, il figlio più piccolo di Giulio (Claudio Amendola) nell’amatissima serie de I Cesaroni in onda su Mediaset, a Disney Channel per un nuovo progetto televisivo. Federico Russo non ha smesso di lavorare, ma soprattutto di arrendersi, e ha in serbo per tutti i suoi fan una nuova sorpresa. Di cosa si tratta?  Urbanpost lo ha intervistato in esclusiva.

Così a bruciapelo: se fosse stato per te I Cesaroni 7 sarebbero mai stati realizzati? Le fan erano in ansia avendo letto in giro che finita la scuola saresti voluto andare in America a studiare per diventare un bravissimo regista, ma dopo le ultime news sulla mancanza di un seguito i sogni si sono infranti.  Purtroppo non so nulla e sono sincero non ho notizie certe. Per quanto riguarda il sogno dell’America ci andrei volentieri ma non per studiare regia ma per studiare recitazione o per fare qualche stage di recitazione.

Quando hai capito di voler stare davanti la macchina da presa, quando cioè hai iniziato a capire di voler fare l’attore? Quale è stato il tuo percorso di studi? All’inizio era come se fosse un gioco perché ero molto piccolo e la prendevo in questo modo, verso i dodici anni ho capito che era questa la strada che volevo prendere e che dovevo dare tutto me stesso per quello che amo. Per quanto riguarda il mio percorso di studi posso dire che ho appreso tanto sia  da due coach bravissime che conosco da quando sono piccolo e che si chiamano Francesca e Silvia Rizzi nel loro teatro che si chiama “Teatro a vista”, sia presso la scuola di cinema Jenny Tamburi a Roma. Anche lì sono fenomenali e mi hanno aiutato molto. Sì, devo riconoscere che sono cresciuto molto grazie al loro aiuto.

Cosa consiglieresti ai tuoi coetanei e a coloro che volessero seguire il tuo stesso percorso a chi desiderasse di intraprendere la tua stessa carriera? Ai miei coetanei posso dire di andare fino in fondo in quello che credono e che è normale che le prime volte si fallisce ma l’importante è continuare finché non si raggiunge il proprio obiettivo, per esempio io penso sempre a quante volte magari i grandi attori di oggi come Di Caprio o De Niro abbiano avuto dei rifiuti e di come abbiano insistito fino a diventare quello che sono ora. Senza arrendersi. Insomma oltre ad avere insegnanti molto qualificati ed eccezionali bisogna conoscere il mondo dei casting  e preparare al meglio ogni provino, cosa fondamentale per questo lavoro.

Un bilancio de I Cesaroni 6. Come pensi sia cresciuto il tuo personaggio? Il mio personaggio diciamo da bimbo è diventato adolescente e, soprattutto nell’ultima serie, ha iniziato ad affrontare tutte le tematiche adolescenziali come: l’amore, l’amicizia e le proprie passioni. Credo che crescendo avrebbe potuto intraprendere l’università e continuare a coltivare la sua passione. Per quanto riguarda l’ambito amoroso non ne ho idea ahahahahah (ride).

Progetti futuri? Ci saranno altre occasioni di vederti all’opera ? Ho finito ultimamente un progetto molto importante per la Disney, una serie tv, uscirà molto presto su Disney Channel ma non posso dirvi nulla, posso solo consigliarvela perché è davvero pazzesca.

 

Federico Russo intervista esclusiva

Federico Russo Disney Channel

 

sentenza Cassazione Salvatore Parolisi

Melania Rea, Salvatore Parolisi attende sentenza Cassazione: giudici riuniti in camera di consiglio

Elena Ceste ultime news

Elena Ceste ultime news, ricorso al Riesame: chiesta scarcerazione per il marito Michele