in

Fedez alle Invasioni Barbariche: la dedica a Matteo Renzi

Intervista e live in studio per Fedez durante la prima puntata delle Invasioni Barbariche 2015. Il famoso rapper italiano si è messo a nudo parlando di sé e della sua infanzia, ha poi cantato il brano che dà il titolo al nuovo album, Pop-Hoolista, e non si è risparmiato una frecciata al precedente ospite, Matteo Renzi.

Difficile immaginarsi il tatuatissimo e sfacciato Fedez nei panni di un quindicenne cicciottello, con pochi amici, che si rifugia nella composizione di rime per fuggire a una realtà di solitudine. Ma è proprio così che si racconta il rapper prima di incendiare il palco con la canzone Pop-Hoolista, accompagnato da Vivian Grillo al posto di di Elisa, interprete del featuring nel disco.

Subito prima dell’esibizione Fedez dedica ironicamente il brano al premier Matteo Renzi, primo ospite della puntata: “Buonasera a tutti. Questo è un piccolo regalo di compleanno per il neo quarantenne presidente del Consiglio Matteo Renzi. Da giovane boy scout che aiuta gli anziani ad attraversare la strada a giovane vecchio che attraversa i cieli con i voli di stato.”.

Selvaggia Lucarelli contro Rocio Morales

Selvaggia Lucarelli boccia Rocio Morales a Sanremo: scelta solo perché fidanzata di Raoul Bova

Anticipazioni Amici 14: sabato ospiti in studio i Dear Jack