in ,

Felipe VI diventa Re di Spagna, tra acclamazioni e proteste

È fatta. Con il 90% dei voti a favore e dopo il via libera definitivo del Senato alla legge che rende effettiva l’abdicazione del re Juan Carlos I, Felipe Juan Pablo Alfonso diventerà Re con il nome di Felipe VI. Il 2 giugno 2014 il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy aveva annunciato l’intenzione di Juan Carlos di Borbone re di Spagna dal 1975, di abdicare in favore del figlio Felipe, secondo le agenzie di stampa spagnole, a causa di motivi di salute.Felipe di Spagna

Saranno eccezionali le misure di sicurezza con 7 mila agenti dispiegati nei controlli in cielo, terra e sottosuolo e 120 tiratori scelti appostati lungo il tragitto, che Felipe VI e Letizia percorreranno dal Congresso a Palazzo Reale, con un’auto blindata. Per motivi di ordine pubblico, la Prefettura di Madrid ha vietato le quattro manifestazioni previste fra cui quella convocata dal Coordinamento Repubblicano fra la Puerta del Sol e Plaza Neptuno.  Juan Carlos e Sofia di Grecia saranno ‘i grandi assenti’ all’investitura di Felipe VI. Mancheranno anche al ricevimento al Palazzo Reale, dove, alla presenza di più di duemila invitati, si affacceranno dal balcone accanto ai nuovi monarchi, per salutare i sudditi.

Juan Carlos, a 76 anni, rimarrà come capo dello Stato, ma non delle forze armate e giovedì passerà al re Felipe VI la fascia di capitano generale dei tre eserciti. Felipe di Spagna diverrà Re con il nome di Felipe VI, dopo 268 anni dalla reggenza di Filippo V di Borbone che fu, dal 1700 al 1746, il primo re di Spagna della dinastia dei Borbone. Una coincidenza storica emblematica, visto che parte dei partiti della sinistra e repubblicani avevano presentato al Senato tre veti alla legge di abdicazione, per promuovere una consultazione popolare sulla monarchia.

 

Written by Ilaria Boldrini

Insegnante, 39 anni, appassionata di arte moderna e contemporanea, politica, poesia.

ragazza suicida accusa genitori

Maturità 2014: le tracce della prima prova

gino

Nuovo libro Gino Paoli tra Beppe Grillo suicidio e Mina