in

Ferentino incidente mortale: la vittima è Alessandro Galassi, giovane avvocato 28enne

Forse la nebbia fitta, l’asfalto bagnato, la fretta di tornare a casa dopo una giornata di lavoro o semplicemente il destino beffardo. Alessandro Galassi, 28 anni, non c’è più. La sua vita si è interrotta all’altezza del km 77 della via Casilina di Ferentino, paese ciociaro a pochi passi da Frosinone. Schianto mortale per il ragazzo, figlio dell’avvocato Vincenzo Galassi, presidente dell’Ordine degli avvocati di Frosinone, molto conosciuto in zona.

Schianto mortale a Ferentino: la dinamica dell’incidente

La terribile disgrazia è avvenuta, ieri, 31 maggio 2019, sulla Casilina, all’altezza del centro commerciale “Orizzonte” nel territorio di Ferentino. Secondo le prime indiscrezioni Alessandro, a bordo di una Polo Volkswagen grigia, stava rientrando a casa quando per cause ancora inspiegabili e al vaglio delle forze dell’ordine, ha perso il controllo dell’auto ed è uscito fuori strada, schiantandosi contro un muro. L’impatto è stato fatale: i soccorritori giunti tempestivamente sul posto non hanno potuto che dichiarare il decesso del giovane ciociaro, per cui purtroppo non c’era più niente da fare. Toccherà ora ai carabinieri della compagnia di Anagni, guidati dal comandante Camillo Meo, ricostruire la dinamica del tremendo incidente. La salma del ventottenne si trova al momento presso l’obitorio dell’ospedale di Frosinone, dove è cominciato il viavai di parenti e amici.

leggi anche l’articolo —> Turiste uccise in Marocco, un 25enne confessa: «Una l’ho decapitata io. Ne sono pentito!»

Incidente mortale Ferentino: perde la vita Alessandro, giovane avvocato

Alessandro Galassi aveva dinnanzi a sé tutta la vita, si era laureato in Legge come il padre e faceva praticantato presso il suo studio. Un ufficio che con passione e dedizione frequentava tutti i giorni. Come sempre, ieri stava tornando a casa, dopo una lunga giornata. Quella strada fatta chissà quante volte. Purtroppo per lui però era quella l’ultima corsa prima di morire. Incredulità e sgomento in tutto il paese. Ferentino è in lutto.

leggi anche l’articolo —> Sparatoria a Virginia Beach, almeno 13 vittime: il killer un impiegato scontento

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Reddito di cittadinanza, il caso limite di Emanuela: 54 euro sulla card e non può rinunciare

Brescia, incidente stradale: 21enne morto per un colpo di sonno al volante