in

Ferentino malore nella notte, muore maestra di 42 anni: «Addio Francesca»

Un grave lutto colpisce la città di Ferentino, provincia di Frosinone. È venuta a mancare all’età di 42 anni la maestra Francesca Petrucci, che insegnava negli asili nido comunali del paese. Una morte inaspettata quanto prematura quella della giovane docente, che ha gettato nello sconforto i familiari, ma anche le colleghe degli asili municipali Fantasia, Trilly e La Coccinella. Increduli anche i genitori e quanti la conoscevano. Sarà difficile spiegare ai bambini, i suoi dolci piccoli alunni, che la loro maestra non c’è più, che Francesca è diventata un angelo. Da lassù continuerà a vegliare su di loro, come del resto ha sempre fatto in tanti anni di servizio.

Ferentino malore nella notte, maestra di 42 anni muore nella notte: «Addio Francesca»

Francesca Petrucci lavorava a Ferentino, ma era residente a Porciano, l’unica frazione del paese. La maestra si sarebbe sentita male a casa lunedì notte. Dopo essere stata soccorsa dallo staff del 118, la 42enne è stata trasportata all’ospedale di Alatri, dove è morta nel corso della notte stessa. “Non si sa ancora nulla della complicazione fisica o comunque delle cause del decesso. Secondo indiscrezioni questa mattina, nell’obitorio di Frosinone, la salma sarà sottoposta all’esame autoptico o al riscontro esterno evidentemente richiesto dai familiari”, si legge sul quotidiano locale “Ciociaria oggi”, che ha riportato tra i primi la tragica notizia. Soltanto l’autopsia potrà far luce su quanto successo: ottenuto il nulla osta i familiari potranno procedere alle esequie, che dovrebbero aver luogo nei prossimi giorni nella Chiesa del Cristo Re a Porciano.

Il ricordo delle colleghe: «Ognuno di noi porterà con sé un tuo dolce ricordo. Il tuo dolce sorriso resterà sempre nei nostri cuori e in quelli dei “nostri” e dei “tuoi” bambini…»

«Oggi per gli asili nido comunali Fantasia, Trilly e La Coccinella è uno dei giorni più dolorosi e tristi. Cara Francesca, sei stata per noi una collega esemplare, affettuosa, rispettosa, disponibile, sempre pronta a svolgere il tuo lavoro con grande impegno e amore verso i bambini. Ognuno di noi porterà con sé un tuo dolce ricordo. Il tuo dolce sorriso resterà sempre nei nostri cuori e in quelli dei “nostri” e dei “tuoi” bambini. Riposa in pace cara amica e collega», si legge sulla pagina ufficiale degli asili nido comunali, dove Francesca lavorava. Un addio commovente delle colleghe, accompagnato dagli altrettanti messaggi d’affetto degli amici e dei genitori degli alunni: «Ho impresso il suo sorriso e la sua voce, sempre dolcissima, sono davvero senza parole! Grazie Francesca per aver coccolato il mio bimbo tante volte…», scrive una mamma. «Che dire… Che tu possa riposare in pace, tra gli angeli e che tu da lassù possa proteggere tutti i tuoi cari e tutti i bimbi a cui hai voluto bene e coccolato!», ha aggiunto un’altra. «Condoglianze a tutte voi e alla famiglia. Dolore immenso».

leggi anche l’articolo —> Ferentino incidente mortale: la vittima è Alessandro Galassi, giovane avvocato 28enne

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Cristina Chiabotto nei guai con il fisco: debiti milionari per l’ex Miss Italia

Eleonora Rocchini Instagram, sensuale in bikini sotto la camicia bianca: «Se non fosse per…»