in ,

Fermata Macbeth, la metropolitana di Londra celebra Shakespeare

Macbeth, Otello o Amleto… vi dicono qualcosa? Da oggi sono le fermate della metropolitana di Londra: non è uno scherzo, bensì una divertente trovata per celebrare William Shakespeare nell’anniversario della sua scomparsa.

“Scende a Re Lear?” Tutti coloro ai quali sembra una follia dovranno ricredersi: la metropolitana di Londra ha deciso di celebrare i 400 anni – presunti – dalla morte di William Shakespeare rinominando tutte le fermate della Tube. In collaborazione con il Globe, ogni linea metropolitana è stata dedicata ad un tema dell’opera Shakespeariana: Westminster è diventata così Re Lear e l’Emirates Air Line è diventata “Rosencrantz & Guildenstern” come i personaggi di Amleto.

“L’eredità di Shakespeare non ha paragoni: le sue opere sono state tradotte in più di 100 lingue e vengono studiate dagli alunni di metà del pianeta” aveva affermato David Cameron, il primo ministro inglese, quando all’inizio del 2016 diede il via alle celebrazioni in ricordo della scomparsa di Shakespeare: nonostante non si hanno certezze sulla dipartita del celebre bardo e quella del 23 Aprile 1616 sia solo una presunta data della morte, da inizio del 2016 sono già 110 i Paesi che hanno organizzato tributi a Shakespeare, tutti al ritmo dell’hashtag #Shakespearelives.

(Foto: Twitter)

made in sud 2016 quando inizia

Made in Sud: Fatima Trotta si sposa, ecco chi è il fortunato

dieta lemme

Dieta Lemme: come funziona la non visita e i prezzi