in

Ferragosto 2016: dove andare con i bambini? 5 idee o eventi per divertirsi nella natura

Dove andare con i bambini a Ferragosto? Ora che la festa più attesa dell’estate si avvicina, è tempo di pensare a qualche itinerario capace di divertire la famiglia al completo: ecco cinque proposte bellissime, a cui forse non avete ancora pensato.

In un castello, a giocare alla caccia al tesoro. Se non avete mai avuto l’occasione di visitare quel gioiello che è il Castello di Masino (a Caravino, nel Torinese), approfittare di questa giornata di festa: la famiglia al completo potrà scegliere questa location per il proprio pic-nic, trascorrendo qualche ora di relax nel verde del parco, mentre i più piccoli si cimenteranno in una appassionante caccia al tesoro (qui trovate tutte le informazioni utili). Una formula che accontenta grandi e piccoli!

Alla scoperta dei più bei parchi italiani. Avete mai sentito parlare del Sacro Bosco di Bomarzo (VT), dove sono pronti a sorprendervi figure mitologiche ed estrose, o ancora dello stupefacente labirinto di bambù di Fontanellato, nel Parmense? Lasciatevi ispirare da alcuni dei più bei parchi italiani: ecco alcune proposte selezionate da UrbanViaggi, verificate gli orari di apertura delle singole strutture sui portali ufficiali ed eventualmente cercate altri itinerari sul network dei Grandi Giardini Italiani.

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE PER I BAMBINI SU URBAN POST!

Ferragosto in agriturismo. Che ne direste di una visita al frantoio, a un’azienda agricola o a una malga nelle vostre vicinanze? Sono tanti gli italiani che hanno fatto la scelta di trascorrere qualche giorno o almeno qualche ora di relax distanti dalla frenesia cittadina, per recuperare il rapporto con la natura e gustare prodotti a chilometri zero.

Un mare…di fuoco. Non è che in spiaggia non ci si diverta! Se siete tra le famiglie che trascorreranno il Ferragosto in Riviera romagnola, vi segnaliamo un evento curioso adatto a tutta la famiglia: stiamo parlando di “Un Mare di Fuoco”, contenitore di spettacoli di musicisti e fochisti, che animerà ben tre chilometri di costa riminese, dal bagno 100 al 150, fin dalle ore 20.

Gita fuori porta. La gita nei dintorni della città è una proposta che non perde mai il suo fascino anche perché capace di coniugare divertimento e relax. Se viaggiate con i più piccoli, optate per un parco o comunque per una meta naturalistica dove i bambini possano respirare aria di libertà: su UrbanViaggi trovate molte proposte interessanti.

In apertura: il Parco di Bomarzo, dettaglio di un mostro – Image Credits Roberto Fogliardi/Wikimedia Commons

l'evoluzione delle donne nel nostro paese

L’evoluzione delle donne nel nostro Paese

Djokovic Olimpiadi Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016, Tennis: Djokovic cede a Del Potro, bene Fognini e Lorenzi