in

Ferrara Buskers Festival 2015: date, programma e artisti per vivere la musica di strada

Chi conosce Ferrara, sa che è una città in cui si respira l’arte ad ogni angolo, una città ricca di cultura e storia che, anche quest’anno – come succede dal 1987 – con il Ferrara Buskers Festival si trasforma in una grande festa in cui si scoprono nuovi strumenti musicali, nuove performance artistiche, nuove sonorità, nuovi costumi. Il nome deriva proprio da “buskers”, gli artisti girovaghi, gli artisti di strada che, con la loro creatività cercano di portare buonumore e poesia in una delle città più suggestive d’Italia. Il Ferrara Buskers Festival è la più grande manifestazione dedicata all’arte di strada e l’edizione 2015, che sarà la 28esima, sarà dedicata al Belgio.

Le date utili per vedere i Buskers comprendono il periodo che va dal 20 al 30 agosto. Gli orari e le location variano in base ai giorni. Giovedì 20 ci sarà l’anteprima dell’evento a Milano dalle 18 alle 20 nel centro storico della città meneghina. Il centro storico di Comacchio sarà invece lo scenario delle esibizioni degli artisti il 21 agosto dalle 21.30 alle 24. Il 22 e 23 agosto dalle 17 alle 20 ancora esibizioni a Ferrara che lasceranno il posto dalle 21.30 a Busker on Stage al Puedes Summer Night, la presentazione dei gruppi invitati, in via Bologna 1. Il 24 sarà tempo di FBF on tour, che porterà le esibizioni dei suoi artisti nel centro storico di Lugo dalle 21.30 alla mezzanotte. Dal 25 al 30 agosto si svolgeranno i tradizionali spettacoli di strada nel centro storico di Ferrara dalle 18 alle 24 e dalla mezzanotte si aprirà la festa notturna, come ogni sera.

Gli artisti saranno 120, gruppi invitati che si esibiranno in questa 28° edizione del Ferrara Buskers Festival, artisti arrivati nella città emiliana per regalare la loro arte ai visitatori che ogni anno la raggiungono da ogni parte del mondo per curiosare e apprezzare le esibizioni, sempre suggestive. Alcuni dei nomi che prenderanno parte al Festival sono: Mazaika, duo composto da Igor Outkine e Sarah Harrison, Folkreactor, gruppo fusion-folk bulgaro, Rhysonic, nome d’arte del musicista canadese Pete O’Connel, Kallidad, Tram 33, Azuleo e molti altri. Nomi provenienti da tutto il mondo che regaleranno la loro creatività a chi vorrà respirarla. Se siete curiosi di conoscere altri eventi in Italia non dovrete fare altro che sbirciare la nostra rubrica UrbanViaggi, ricca di proposte interessanti.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Laura Rossiello

Grey's Anatomy 12 anticipazioni

Grey’s Anatomy 12 anticipazioni: April lascerà Jackson?

Lucia Borsellino sotto scorta

Lucia Borsellino è sotto scorta: la decisione del Viminale