in ,

Fertility Day 2016: i migliori meme sulla campagna del Ministro Lorenzin

Negli ultimi giorni, a seguito del via della campagna sul tema della fertilità in vista del primo Fertility Day 2016 previsto per il prossimo 22 settembre, si è scatenata una ferrea polemica da parte di donne giovani e meno giovani che si sono sentite umiliate e colpevolizzate dalla campagna voluta dal Ministro Beatrice Lorenzin. Questa sera, 1 settembre 2016, il Ministro della Salute sarà al Tg4 per spiegare le sue motivazioni nonché il presunto fraintendimento della campagna ma nel frattempo sul web si sono già scatenati innumerevoli meme a presa in giro degli slogan della campagna: ecco i migliori.

A prendere in giro la poco fortunata campagna in vista del Fertility Day 2016 ci ha pensato una delle pagine Facebook più attive tra i più giovani, Studente in Crisi che commenta: “Non bastava l’ansia per la laurea, mo pure per fare figli. Che ansia”: un commento che, malgrado l’ilarità che suscita tra chi è alle prese con gli esami universitari della sessione di fine estate, racconta il vero: ma se le studentesse si laureano non prima dei 25 anni come possono pensare a fare figli? La pagina Sii come Bill invece si dissocia dalla visione distorta e fuori dal tempo della campagna comunicativa del Fertility Day 2016 e commenta: “Bill non decide di lanciare la campagna Fertility Day perché sa che le donne non sono macchine sforna bambini e che molte di loro sono ancora senza casa, senza lavoro e senza futuro. E niente, Bill non è un Ministro della Salute in Italia”.

fertility day 2016, fertility day 2016 22 settembre, fertility day settembre 2016 meme, cos'è il fertility day, fertility day polemica, fertility day beatice lorenzin,

Non mancano i meme più leggeri e divertenti sulla campagna del Fertility Day 2016 anche dalle pagine per gli appassionati di serie tv che scrivono: “Ma chi ce l’ha il tempo di fare figli. Poi rimango con troppi episodi arretrati”; spiccano come sempre le battute mai scontate della pagina Facebook Ceres che colpisce nel segno con la sua semplicità: “Tenete conto che poi per nove mesi non potete bere”. E intanto su Twitter c’è chi ironizza utilizzando una pubblicità Durex con la scritta #iovotono.

Alzheimer nuovo farmaco

Alzheimer: prodotto nuovo farmaco che combatte placche nel cervello e declino cognitivo

terremoto oggi cile 23 aprile

Terremoto Nuova Zelanda oggi, scossa magnitudo 7.1: allarme tsunami