in ,

Fertility Day, l’opuscolo è razzista: la campagna di informazione sulla fertilità è un vero fallimento

Il Fertility Day e l’opuscolo razzista, la campagna pubblicitaria che avrebbe dovuto sensibilizzare sul tema della fertilità umana sembra essere un vero fallimento: dopo le polemiche scoppiate sulla prima versione, il nuovo opuscolo è accusato di trasmettere “messaggi razzisti”.

Se la prima campagna del Fertility Day era tutto tranne che azzeccata, il nuovo opuscolo sembra essere un vero e proprio inno al razzismo: nell’immagine, ritirata per volere del Ministro Lorenzin, vengono messe in luce quelle che sono le buone abitudini da seguire opposte ai “cattivi compagni”, ovvero tutti quei comportamenti che mettono a rischio la fertilità e l’eventuale possibilità di fecondazione assistita. Nulla di strano se non fosse che un gruppo di giovani bianchi rappresenta i modelli da seguire mentre a compiere azioni che potrebbero minare la fertilità sono alcuni ragazzi dalla pelle nera: un errore dettato dalla fretta, dal voler recuperare ad un disastro o un caso fortuito? Probabilmente l’insieme delle cose ma, soprattutto, un addetto alla comunicazione da rivalutare: dopo aver ritirato l’opuscolo, lo stesso Ministro Lorenzin ha indetto un provvedimento disciplinare nei confronti della responsabile della direzione generale comunicazione, Daniela Rodorigo.

Mentre sul web impazza l’hashtag #Lorenzindimettiti, è oramai chiaro che questo FertilityDay “non s’ha da fare”: ma fosse stata portata avanti una buona campagna di comunicazione, quale sarebbe dovuto essere il messaggio del Fertility Day 2016? L’idea era quella di sensibilizzare sul delicato tema della fertilità informando, soprattutto i giovani, su quali siano le abitudini e gli stili di vita da adottare per preservare la propria salute riproduttiva. Ma è davvero così importante sensibilizzare sulla fertilità umana? Rispondo a questo quesito con un’altra domanda: cosa succederebbe se smettessimo di riprodurci?

Diletta Leotta hackerata

Diletta Leotta foto hackerata, il commento “ironico” della giornalista di Sky

virginia raggi

Olimpiadi Roma 2024, Malagò aspetta in Campidoglio ma il sindaco Raggi è al ristorante