in

Festa delle donne 2016, 7 idee curiose: eventi e itinerari seducenti, dalla musica all’arte

Voglia di una Festa delle Donne spumeggiante? Se siete stanchi della solita cena tra amiche, continuate a leggere: le proposte per divertirsi in modo originale non mancano!

Festa delle donne…in giro per musei. Avete già sentito parlare della proposta del MIBACT, che quest’anno aprirà a tutte le donne l’8 maggio molti dei tesori nascosti nei musei italiani? Sul portale ufficiale del Ministero è già disponibile un primo elenco delle aperture straordinarie di cui si potrà approfittare in questa giornata di festa.

– A Milano, tra le varie iniziative curiose, vi segnaliamo un evento divertentissimo: si tratta di “Puppetry of the penis”, ovvero una commedia esilarante che ha già fatto ridere il pubblico femminile di molti paesi anche grazie ai suoi “Origami genitali”.

Festa della donna…ciaspolando. Mai pensato all’idea della Ciaspolata rosa? Tutte le appassionate di sport che sognano di concedersi una giornata diversa dal solito possono prendere parte a questa escursione di difficoltà media in programma a Campigna, nel Forlivese. Tra panorami mozzafiato e natura incontaminata, non vi annoierete di certo: basta solo armarsi di calzature da trekking, occhiali da sole e giacca impermeabile. Il prezzo è di 10 euro, per ogni informazione fate riferimento a Romagna Trekking (mail info@romagnatrekking.it o telefono 347.0950740).

Festa delle donne da festeggiare in anticipo, partecipando a qualche evento tra il 5 e il 6 marzo. Se non siete scaramantiche, o magari a causa dei vari impegni non riuscite ad incontrare le amiche martedì 8, potreste pensare di organizzare un’uscita proprio durante il weekend. Qualche idea? A Modena aprirà i battenti il 5 marzo “Verdi Passioni”, la fiera green pronta a risvegliare l’amore per gli orti, mentre a Bologna torna lo spettacolare Festival dell’Oriente, con il suo fascino esotico.

SCOPRI TUTTE LE IDEE DI VIAGGIO SU URBAN POST!

Festa delle donne sulle orme dei “grandi” della letteratura. Siete lettrici accanite, appassionate di storia e arte a 360 gradi? Un itinerario culturale è quello che fa al caso vostro. Nella Bassa Reggiana, ad esempio, potreste scoprire il paesino di Brescello, dove Guareschi ha ambientato le vicende di Don Camillo e Peppone, a Recanati (MC) organizzare un tour alla scoperta dei luoghi leopardiani. In Sicilia, tra le infinite possibilità, ripercorrere i passi del grande Pirandello visitando Girgenti, la città che gli ha dato i natali.

Festa della donna…in castello. Nel Castello di Galliate, a Novara, si fa festa sabato 12 marzo 2016 con un’esclusiva serata musicale, animata da concerti rinascimentali e non solo: ingresso gratuito, con sottoscrizione a favore dell’Associazione Genitori STH Onlus.

Festa delle donne alla scoperta dei borghi più belli d’Italia. Non volete rinunciare al piacere di un weekend di festa in compagnia delle amiche più care? Potreste fare un’allegra macchinata e partire alla scoperta di qualche borgo-gioiello, le occasioni ci sono in tutta Italia: ecco alcune bellissime proposte, da Nord a Sud del paese, e altri itinerari suggestivi che anticipano la Pasqua.

In apertura: il Castello di Galliate, Novara – Image Credit gab90/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Terremoto amatrice 14 ottobre

Terremoto oggi in Molise: scossa 3.7 vicino a Campobasso, paura anche in Puglia

riforma pensioni 2017 pensione anticipata e cumulo gratuito

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata, penalizzazioni e Opzione Donna, precisazioni dall’Inps