in ,

Festival del cinema di Roma 2016, Tom Hanks: “Noi Trump, voi Berlusconi”

Ieri sera il primo a calcare il red carpet del Festival del cinema di Roma 2016 è stato Tom Hanks, nelle sale con Inferno, il nuovo capitolo della trilogia tratta dai libri di Dan Brown. L’attore americano, celebre soprattutto per il ruolo di Forrest Gump, durante la conferenza stampa di presentazione ha divagato un po’ sui vari temi. Al centro della discussione la politica, con le imminenti presidenziali americane: “Non so se si può dire, visti i tanti giornalisti presenti, ma le presidenziali americane 2016 sono un festival di ‘cacca’. Ogni quattro anni -ha detto Tom Hanks – ci troviamo di fronte a un bivio dove c’è ansia e timore del futuro, ma mai come oggi c’è un candidato autoreferenziale, pieno di idee assurde in cui non investiamo, e non lo faremo neppure questa volta”.

>>> TUTTO SUL FESTIVAL DEL CINEMA DI ROMA 2016<<<

La visione di Tom Hanks nei confronti di Donald Trump è tutt’altro che benevola non solo sul piano politico: “Quando parlo di ignoranza non intendo solo quella politica, ma una cosa è certa: quando prevale l’ignoranza nella politica sono successe sempre cose molto brutte”. “Certo – ha proseguito il protagonista di ‘Inferno’ – voi potrete dirmi perché mai un personaggio come Trump si candida alle presidenziali Usa. Ma io potrei replicare: e perché voi avevate Berlusconi?” 

>>> TUTTO SU INFERNO, IL NUOVO FILM DI TOM HANKS<<<

Inoltre, Tom Hanks, presente al Festival del cinema di Roma 2016, ha spiegato come i suoi film non li riguarda mai: “Non mi piace rivederli, di un’artista bisogna apprezzare la longevità. Io sono fortunato, perché faccio cinema da tanti anni e vuol dire che è una cosa che so fare.” E sul cinema italiano, svela il suo sogno: “Mi piacerebbe lavorare con Roberto Benigni, in coppia saremmo fortissimi.”

Irlanda offerte lavoro 2016

3.000 offerte di lavoro in Irlanda nel settore tech: come e dove candidarsi

GF Vip gossip, Asia Nuccetelli attacca Damante: “Furbo e falso”