in

Festival della Comunicazione Camogli 2016: date, programma e ospiti, da Roberto Benigni a Piero Angela

Per il terzo anno consecutivo il Festival della Comunicazione torna a trasformare Camogli, caratteristico borgo marinaro della costiera ligure, in un brulichio di idee in fermento. La kermesse, ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzata dal Comune di Camogli e da Frame, in collaborazione con la Regione Liguria, porta in scena tavole rotonde, incontri e spettacolo, in un articolato programma di eventi che si svolgerà da giovedì 8 settembre a domenica 11 settembre 2016.

Il filo conduttore di questa edizione? I “pro” e i “contro” del web, tema suggerito da Umberto Eco di cui verranno analizzate le implicazioni sociali, culturali, educative e politiche attraverso il pensiero di autorevoli esponenti del mondo della cultura e dell’arte. Solo per citare alcuni dei 130 ospiti italiani e internazionali presenti all’appello, segnaliamo i giornalisti Massimo Gramellini e Beppe Severgnini, gli storici Alessandro Barbero e Massimo Montanari, il divulgatore scientifico Piero Angela, ma anche l’architetto Massimiliano Fuksas, lo chef Bruno Barbieri, lo psichiatra Paolo Crepet e il divulgatore informatico Salvatore Aranzulla. Tra le novità del Festival, l’assegnazione del premio Comunicazione, conferito a una personalità che si è distinta nel mondo della cultura: a ritirare personalmente il premio sarà Roberto Benigni.

Benigni al Festival Comunicazione Camogli

Foto di Roberto benigni, tratta dalla pagina Facebook “Roberto Remigio Benigni”

SCOPRI TUTTE LE IDEE DI VIAGGIO SU URBAN POST!

Come è tradizione del Festival, non mancherà lo spazio riservato agli spettacoli, pronti ad offrire un inedito sguardo sul mondo della comunicazione. Andrea De Carlo porterà in scena parole e musica, mentre Gianni Coscia si esibirà con la fisarmonica; ad illustrare le ragioni del del sì e del no al referendum Marco Travaglio e Giorgia Salari, che vestirà i panni del ministro Maria Elena Boschi; Claudio Bisio e Michele Serra con Denise Pardo, invece, porteranno sul palco lo spettacolo dal titolo “Padri e Figli: iperconnessi ma scollegati?”.

Il Festival della Comunicazione è anche un’ottima occasione per scoprire la bellezza naturalistica di Camogli attraverso un ricco programma di escursioni: si va dalle passeggiate naturalistiche sul Monte di Portofino ai percorsi sulle tracce dell’antico acquedotto, dai boschi che circondano l’abbazia di San Fruttuoso alle gite notturne in battello, fino ad arrivare a scoprire il mondo segreto dei pipistrelli.

Escursioni a Camogli per il Festival della Comunicazione

L’abbazia di San Fruttuoso – Image Credits AloaFlickr.com

Curiosi di saperne di più? Tutte le iniziative sono gratuite e aperte al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili; per gli incontri che lo prevedono, è consigliabile effettuare una prenotazione online entro il 5 settembre cliccando sull’evento di proprio interesse.

In apertura: veduta di Camogli, la palazzata ottocentesca e la passeggiata sul mare – Image Credits Michal Osmenda/Wikimedia Commons

Foggia lite per un parcheggio: 34enne ucciso a coltellate

Napoli Empoli video gol

Fantacalcio consigli 2a giornata Serie A: chi schierare nella formazione secondo UrbanPost-