in

Festival della Zuppa Bologna 2016: eventi ad aprile per “inzupparsi” allegramente

Non vedete l’ora di partecipare al Gran Festival Internazionale della Zuppa, l’evento che porterà nel quartiere Pilastro di Bologna allegria e bontà? Quest’anno l’appuntamento si rinnova domenica 1° maggio 2016, con una importante novità: la storica festa di strada – organizzata dall’”Associazione Culturale Oltre…” con le associazioni Orti Salgari e Betty & Books e con il patrocinio del Quartiere San Donato del Comune di Bologna – sarà anticipata da un cartellone di eventi “off” che animerà la città fin da aprile 2016, all’insegna del gusto e della solidarietà.

Il primo appuntamento di questi micro-eventi conviviali che rientra nel programma di “Zuppa Off” è un pranzo di autofinanziamento per domenica 3 aprile 2016 al Centro Interculturale Zonarelli (via Sacco 14): il menù gustoso spazierà dalla zuppa di ceci al dessert. A conclusione, l’asta delle borse chiuse (ma piene), che ricorda l’asta degli oggetti smarriti mai reclamati che si organizzava un tempo nei depositi ferroviari di della città.

Domenica 10 aprile, invece, è attesa “La zuppa è servita”, evento dedicato ai più piccoli: l’appuntamento è al Circolo La Fattoria del Pilastro (via Pirandello 6), dove si inscenerà una spettacolo interattivo e al tempo stesso divertente show-cooking con assaggi finali, che vedrà come protagonisti uno chef molto pretenzioso e un’aiutante pasticciona. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione Virgola, che opera soprattutto nella zona del Pilastro, organizzando progetti ludico-educativi per i bambini e i ragazzi del quartiere.

Il terzo micro-evento di domenica 17 aprile si chiama “Mi coche es tu coche”: si tratta di una sorta di “pasto itinerante”, piatto forte dell’associazione partner Betty & Books, pensato per condividere il piatto e la sua preparazione mettendo in contatto le persone con più disinvoltura. Il punto di ritrovo? Il parcheggio del Centro commerciale del Pilastro (via Pirandello): un “non-luogo” di rapido passaggio, che fornisce il pretesto per incontrarsi, condividendo il companatico e aprendosi all’altro.

SCOPRI TUTTI GLI ITINERARI DEL GUSTO SU URBAN POST!

Infine, verso fine aprile (in data da definirsi), il Pilastro ospiterà due laboratori di pittura e cucito, di cui il primo prevede la pittura decorativa di ciotole in ceramica con i bambini del quartiere. Il secondo laboratorio – che porterà alla realizzazione di tovaglie, premio alle zuppe vincitrici del 2016 – è organizzato in collaborazione con la Scuola delle donne, uno spazio dove le donne migranti si incontrano per imparare l’italiano e partecipare a laboratori (progetto a favore della genitorialità sostenuto dall’Università di Bologna e dai Servizi educativi del Quartiere San Donato).

Per saperne di più sul circuito “off”, tenete monitorata la pagina Facebook ufficiale “Gran Festival Internazionale della Zuppa di Bologna”. Volete concorrere alla gara di zuppe del 1° maggio 2016, festa all’insegna della gratuità e della condivisione? Compilate modulo online disponibile sul sito www.associazioneoltre.org, oppure inviate una mail con oggetto “M’in-zuppo” all’indirizzo festivalzuppa@gmail.com. Si può anche telefonare direttamente ai numeri 051 6390743 o al 388 6469261 (risponde Martina dalle 15.00 alle 21.00).

In apertura: foto tratta dalla pagina Facebook “Gran Festival Internazionale della Zuppa di Bologna”

 

 

Totti Spalletti Roma

Calciomercato 2016, i calciatori della Serie A in scadenza al 30 giugno

Murillo Calciomercato Inter

Calciomercato Inter ultimissime: su Murillo ci sono Bayern Monaco e Manchester United