in

Festival delle sculture di ghiaccio di Harbin:

In Cina, precisamente in Manciuria nella cittadina di Harbin, da lunedì 5 gennaio 2015 è iniziata la trentunesima edizione del “Festival internazionale di neve e ghiaccio”. Si tratta di un’area di 750mila metri quadrati in cui, dal 1985, ogni anno sorgono magnifiche sculture di ghiaccio dal lontano 1985.

Ci si ispira, principalmente, agli edifici simbolo dell’architettura mondiale ma non mancano le licenze poetiche che vedono sorgere angeli di 3 metri con aperture alari che diventano incantevoli ventagli di luce, animali romantici dalle mille sfaccettature che paiono cristalli, labirinti di ghiaccio da percorrere e palazzi da scalare. I grandi classici che si ripetono annualmente sono le piramidi egizie, il Colosseo e altri monumenti e, mostrando sano campanilismo, la Grande Muraglia cinese.

Questa piccola contea di ghiaccio è resa possibile dalle temperature che oscillano tra i -13 ai -25; in maniera incredibilmente romantica il termine della manifestazione non viene mai fissato definitivamente per via della sua natura effimera. Solitamente si indica la fine del Festival intorno al 25 febbraio, ma si tratta di una data simbolica dato che tutto dipende dal Sole e dalla velocità che impiega a sciogliere le sculture.

napolitano dimissione

Oggi in tv: la Rai e gli speciali sulle dimissioni di Giorgio Napolitano

uomini e donne oggi

Uomini e Donne oggi: Andrea Offredi in mutande per Calvin Klein, il web impazzisce