in

Festival dell’Oriente Bologna 2015: date, biglietti e programma, dagli show agli allegri bazar

Dopo il grande successo con cui è stato accolto a Roma e a Milano, il Festival dell’Oriente 2015 approda alla Fiera di Bologna per far conoscere a un nuovo pubblico il fascino e le suggestioni del mondo orientale.

Le date da segnarsi in agenda sono il 12, 13, 14, 19, 20 e 21 giugno, quando i quartieri fieristici del capoluogo emiliano si trasformeranno in un grande palcoscenico pronto a ospitare un happening spettacolare, animato da danze, concerti, show, mostre fotografiche e tante altre occasioni per esplorare l’universo dell’Oriente a 360 gradi.

Curiosi di avere un assaggio del ricco programma di eventi? Attesissimi gli spettacoli di danza e i momenti musicali: dalla danza egiziana “tannura” che evoca la cosmologia alle esibizioni sciamaniche a ritmo di tamburo, fino ad arrivare alla perfezione del movimento nel teatro-danza indiano. Il Festival dell’Oriente rimane un’occasione imperdibile per conoscere culture affascinanti, rievocate ora attraverso i riti della tradizione – dalla cerimonia del tè, alla vestizione del kimono – ora attraverso momenti più moderni, ma non per questo meno coinvolgenti. La dimensione spirituale propria di queste culture viene esplorata attraverso una sezione dedicata al confronto tra le religioni e una dedicata al mondo olistico, per sperimentare un modo di stare assieme orientato al benessere della persona e perseguito attraverso una ricca offerta di discipline, dallo yoga della risata a quello acrobatico.

Voglia di misurarsi in qualche corso curioso? Che vogliate imparare a riconoscere spezie, misurarvi con la scrittura degli ideogrammi o realizzare figure scolpendo frutta o verdura, poco importa: l’importante è mettersi in gioco in qualcosa che non avreste mai immaginato!

Se amate il cibo etnico, non perdete l’occasione di partecipare al Festival dell’Oriente per conoscere più da vicino tradizioni gastronomiche che difficilmente riuscirete a provare in Italia: dalla cucina dello Sri Lanka a quella dell’Himalaya, fino ad arrivare alle specialità di Rajasthan, Tibet e Bangladesh. Lo shopping è la vostra occasione? Pronto ad accogliervi c’è uno strabiliante bazar colorato che mette in mostra e in vendita prodotti artigianali provenienti da ogni dove.

La fiera rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10:30 alle 22:30; il costo del biglietto intero è di 10 euro, 8 euro il biglietto ridotto. Se vi abbiamo convinto a partecipare, prenotate al volo una camera in offerta e approfittatene per visitare la sorprendente mostra che la città di Bologna dedica al genio di Escher fino al 19 luglio 2015.

Image credit – A.deSpuches, foto tratta dalla pagina Facebook ufficiale dell’evento

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Diretta Tv Juventus

Champions League, finale Juventus-Barcellona: perché meriterebbe di vincere la Juve

Morte domenico Maurantonio ultime news

Morte Domenico Maurantonio, Dna sotto le unghie: imminenti risvolti eclatanti