in

Festival dell’Oriente Napoli 2015: date, biglietti e programma, dai bazar al cibo etnico

Una preziosa opportunità per scoprire nuove culture, la loro magia, i loro segreti. Così si presenta il Festival dell’Oriente 2015 per la prima volta organizzato a Napoli, al complesso fieristico Mostra d’Oltremare dove si potrà interagire e sperimentare la cultura orientale. UrbanViaggi ha selezionato quelli che, secondo noi, sono gli eventi del programma più curiosi, da non perdere, dai bazar al cibo etnico.

– Per conoscere le tradizioni orientali si potrà partecipare al Festival dall’11 al 13 settembre e dal 18 al 20 dello stesso mese, due weekend con date sature di eventi e iniziative come corsi di ci Kung, la meditazione, i massaggi e molti altri. I paesi coinvolti vanno dalla Cina alla Thailandia, dall’Indonesia al Nepal, senza dimenticare il Tibet, il Bangladesh, la Mongolia, la Birmania e il Giappone. Paesi che, per tutta la durata della manifestazione, dalle 11 alle 24.30 accoglieranno i visitatori facendoli entrare nel loro mondo unico, fatto di atmosfere soft e meditative. Ogni giorno nel programma ci saranno spettacoli suggestivi come la Danza dei leoni sui pali, Taiko concerto dei tamburi giapponesi, la Danza del Drago molto famosa in Cina, la Danza Uighur. E’ possibile partecipare ai workshop, tra cui vi segnaliamo “I segreti dell’origami” con Alessandro Ripepi Project Manager di Origami Oh, in programma venerdì 11 dalle 16 alle 17, “I quattro nobili: orchidea, bambù, pruno, crisantemo” con il maestro Zen Signoritti Beppe Mokuza programmato per sabato 12 alle 17, “I cinque elementi dell’intimità” con Emanuela Siani per domenica 13 alle 18. Passando al weekend successivo sarà interessante partecipare all’interessante “Costellazioni familiari archetipe e le carte dei NAT” con Paola Biato venerdì 18 settembre dalle 19 alle 20, “Impronte femminili nel tempo: l’evoluzione della donna nelle diverse civiltà” con Bettina di Carlo dalle 14 alle 15 sabato 19, per concludere domenica 20 con “Ego materiale ed ego spirituale, la lotta interiore del sé” dalle 13 alle 14 con Guru BV Tirtha Maharaj.

I biglietti per partecipare alla manifestazione si acquistano direttamente all’ingresso e hanno un costo di 10 euro l’intero, 8 il ridotto (bambini dai 5 ai 10 anni e accompagnatori dei disabili), omaggio (bambini sotto i 5 anni e portatori di handicap). Si potrà anche acquistare il biglietto intero anche tramite il modulo online sul sito ufficiale.

Se questo approfondimento sul Festival dell’Oriente 2015 a Napoli vi ha incuriosito, continuate a seguire gli speciali sulle sagre e festival in Italia che Urban Viaggi seleziona ogni giorno.

Dzemaili calciomercato Genoa

Genoa rosa completa 2015/2016 e numeri di maglia

parole ragazzo siriano

“Fermate la guerra e noi torneremo in Siria”: la verità nelle parole di un ragazzino siriano