in ,

Festival di Cannes 2015 vincitori: Francia trionfa, Italia a mani vuote

Si è ufficialmente chiuso il Festival di Cannes 2015, che ha riservato non poche sorprese in fatto di look da red carpet e pellicole premiate: i tre registi italiani Paolo Sorrentino (Youth – La giovinezza), Nanni Moretti (Mia Madre) e Matteo Garrone (Il racconto dei racconti) non hanno ottenuto il successo sperato e si sono visti scavalcare dal francese Jacques Audiard vincitore della Palma d’oro per il film Dheepan. La storia di un ex soldato, di una donna e di una bambina in fuga dalla guerra in Sri Lanka fino a Parigi, ha convinto la giuria presieduta dai fratelli Coen, che hanno premiato come migliore interpretazione maschile quella dell’attore connazionale Vincent Lindon per La loi du marché.

La controparte femminile invece ha visto l’ex aequo dell’americana Rooney Mara per Carol e della francese Emmanuelle Bercot per Mon Roi. Grand Prix per il film A Son of Saul assegnato invece all’ungherese Laszlo Nemes, mentre la miglior regia è stata quella del taiwanese Hou Hsiao-Hsien per la pellicola di arti marziali The assassin.

Il premio per la migliore sceneggiatura è andato al regista messicano Michel Franco, presentatosi con il film Chronic, Camera d’Or per l’opera prima invece per La Tierra y la sombra del colombiano César Augusto Acevedo. Infine uno dei premi più ambiti ed attesi è stato quello assegnato all’87enne regista, sceneggiatrice e fotografa francese Agnès Varda, insignita di un’inaspettata Palma d’oro alla carriera.

 

Jacques Audiard al Festival di Cannes 2015. Image Credit: Shutterstock  e Image Editoriali

Seguici sul nostro canale Telegram

Uomini e Donne trono classico: Valentina e Andrea a cena in famiglia

Tara Gabrieletto e Cristian Galella tradimento

Uomini e Donne oggi: Tara Gabrieletto e Cristian Gallella tra matrimonio e figli