in

Festival Francescano 2016 Bologna: date, programma e ospiti, da Cacciari a Fois

Il Festival Francescano torna a far riflettere sulla cultura del rispetto e dell’apertura all’altro, chiamando a raccolta a Bologna credenti e non credenti, affascinati dalla figura del Santo patrono d’Italia.

Da venerdì 23 settembre fino a domenica 25 settembre piazza Maggiore, cuore pulsante della città, si trasformerà in una fucina di idee in fermento, ospitando incontri, laboratori e momenti di spiritualità che quest’anno scandagliano il tema del perdono, invitando a “fare i conti” con la propria storia personale ma anche e soprattutto a dialogare con chi crede in un altro dio o non crede affatto. L’obiettivo che si prefigge la rassegna è quello di capire come costruire relazioni che non siano dettate solo dalla stima “dei pro e dei contro”, ma sappiano trovare un senso più grande sfociando in un messaggio di apertura e accoglienza. Al di là dei torti arrecati, o subiti.

SCOPRI TUTTE LE IDEE DI VIAGGIO SU URBAN POST!

Tutto il giorno si potranno visitare gli stand delle attività promosse dai Francescani, quelli delle associazioni e lo spazio libri. Tanti gli autorevoli ospiti che interverranno durante la manifestazione: per l’occasione lo scrittore Marcello Fois presenterà il libro “Luce perfetta” (venerdì 23 settembre ore 15, Palazzo D’Accursio), mentre l’economista Stefano Zamagni dialogherà sul volontarismo francescano nell’ambito del convegno intitolato “Tra perdono e solidarietà. Le origini dei Monti di Pietà e la predicazione francescana” (sabato 24 settembre dalle ore 10, Oratorio San Filippo Neri). La città di Bologna, l’Italia e tutta l’Europa hanno subito ferite che possono dirsi ancora aperte: ecco perché nell’ambito della rassegna non poteva mancare l’intervento dell’Arcivescovo della città Matteo Maria Zuppi, intervistato sul tema “Quando perdonare è difficile” (sabato ore 11 in Piazza Maggiore). Il giorno successivo alle ore 11:30 in Piazza Maggiore è atteso il filosofo Massimo Cacciari, la cui riflessione prende avvio da alcune strofe tratte dal celebre Cantico di Frate Sole in cui si parla, tra gli altri temi, anche di perdono.

Il ricco programma prevede anche spettacoli itineranti e aperitivi con prodotti del commercio equo-solidale. Approfittate di questa occasione per scoprire la meravigliosa Bologna, percorrendone a ritmo “slow” i caratteristici portici e gustandone i piatti prelibati.

In apertura: foto tratta dalla pagina Facebook “Festival Francescano”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

PASTORI RUMENI UCCISI

Ravenna: trovato cadavere donna in villa disabitata, si ipotizza omicidio

esplosione new york

New Jersey: trovato zaino con 5 cariche esplosive vicino a stazione Elizabeth