in

Feyenoord – Roma risultato finale: 1 a 2 highlights, sintesi e video gol Europa League

Feyenoord Roma si è giocata in un clima a dir poco surreale. Gli hooligans olandesi hanno dato conferma della loro barbaria prima tirando una banana a Gervinho, che si è poi vendicato con il gol qualificazione, e poi con continui lanci di oggetti in campo che vanno al di là di qualunque ragionevole spiegazione. Comunque sia, Feyenoord Roma si conclude con il risultato finale di 1 a 2 per i giallorossi raggiungendo Fiorentina, Inter, Napoli e Torino agli ottavi di Europa League. I giallorossi, nonostante si siano complicati la vita, alla fine sono riusciti a passare su un campo molto difficile ottenendo una vittoria che potrebbe essere un toccasana per uscire dalla lunga crisi di risultati. Ecco la sintesi e gli highlights di Feyenoord Roma:

Il primo tempo di Feyenoord Roma è stata in cui i ventidue giocatori hanno lottato come dei leoni per accedere agli ottavi di Europa League. Gli olandesi cominciano forte e la prima occasione è per Kazim, ma Skorupski è bravo a bloccare. La Roma prova a far gioco ma il Feyenoord si difende bene e prova a metterla sul piano fisico, ma comunque non disdegna di farsi vedere dalle parti di Skorupski. La Roma ci prova: una grande occasione capita a Totti, ma il suo cucchiaio termina di poco fuori, pochi minuti più tardi il capitano colpisce il palo su un calcio di punizione a due. La Roma prova a schiacciare gli olandesi e al minuto 36 ai giallorossi capita una grande occasione: prima Keita, poi Totti, infine Torosidis non riescono a inquadrare la porta di Vermeer. Al secondo minuto di recupero Torosidis mette un gran cross in area e Ljajic, al volo di sinistro, porta in vantaggio la Roma. Prima della fine del primo tempo di Feyenoord Roma, i tifosi olandesi danno, ancora una volta, segno della loro inciviltà lanciando una banana gigante di gomma a Gervinho e dopo il gol subito lanciano oggetti di ogni tipo all’interno del rettangolo di gioco.

Il secondo tempo di Feyenoord Roma riprende con una Roma molto ordinata che rischia davvero poco e prova a mettere al sicuro il risultato. Al decimo minuto, svolta a favore della Roma, l’arbitro Turpin non può far altro che espellere Te Vrede per un fallaccio. Per la seconda volta i tifosi del Feyenoord lanciano oggetti in campo e l’arbitro sospende la partita per qualche minuto. Il match riprende dopo alcuni interminabili minuti e giallorossi vengono sorpresi dal neoentrato Manu che da solo si invola verso la porta di Skorupski e fa 1 a 1. La Roma non demorde e qualche minuto più tardi segna un gol pesantissimo con Gervinho che sfrutta nel migliore dei modi il secondo assist di Torosidis. E per la terza volta i “tifosi” del Feyenoord si rendono protagonisti di lanci di oggetti, qui la UEFA dovrà prendere seri provvedimenti. Ma la Roma tiene ancora in vita gli avversari: prima Ljajic si divora la palla del k.o e poi ancora Manu ha l’occasione per pareggiare, ma è bravo Skorupski. Col passare dei minuti, dopo un’altra occasione per Manu, il Feyenoord sembra mollare la presa e la Roma controlla il match. Feyenoord Roma, dunque, si conclude con il risultato finale di 1 a 2 per gli uomini di Garcia che firmano l’en-plein delle squadre italiane agli ottavi di finale di Europa League.

Europa League

Athletic Bilbao – Torino risultato finale: 2 a 3 highlights, sintesi, video gol Europa League

servizio pubblico

Servizio Pubblico, Di Battista: sugli immigrati Salvini sbaglia