in

FIAT regala i sensori di parcheggio su Facebook per l’8 Marzo: è delirio

Questa volta non potete dare la colpa allo stagista, la figura mitologica a cui sono addebitate tutte le gaffes fatte dalle grandi aziende sui social network, da chi promuove un certo cellulare postando col cellulare concorrente, a chi sfrutta i terremoti per promuovere delle vacanze, e via di questo passo.

Questa è una operazione di marketing spericolata e provocatoria, che ha raggiunto il suo scopo, se lo scopo è far parlare dell’azienda ed interessare ai suoi prodotti: nel giorno della Festa della Donna, FIAT gioca su uno dei pregiudizi più diffusi, a livello mondiale, vale a dire la scarsa abilità nella guida delle automobiliste.

fiat donna

 

L’offerta di dare i sensori di parcheggio compresi nel prezzo, viene condivisa subito in modo a dir poco virale, sia da chi apprezza l’ironia della cosa, sia da chi si indigna per il fatto che venga cavalcato così impunemente un luogo comune sessista.

Quasi 1400 condivisioni in circa quattro ore, un migliaio di richieste per quest’offerta, e commenti a valanga, sia nel post “incriminato” sia nelle tante condivisioni.

E materiale per scannarsi per le prossime settimane per le migliaia di esperti di social network, il mestiere più diffuso in Italia negli ultimi tempi… voi cosa ne pensate?

Seguici sul nostro canale Telegram

YouTube: musica a pagamento ma senza pubblicità?

Calciomercato Milan: il Chelsea su Niang?