in ,

Figc caso Tavecchio: Procura archivia procedimento “extracomunitari mangia-banane”

La Procura Figc mette la parola ‘fine’ al procedimento aperto nei confronti del nuovo presidente federale, Carlo Tavecchio, protagonista di un episodio riprovevole legato alla sua affermazione discriminatoria su giocatori extracomunitari “mangia-banane”. Il caso è chiuso perché “non sono emersi fatti di rilievo disciplinare”, recita il comunicato della Figc.

Il procuratore federale Stefano Palazzi ha infatti esaminato gli articoli di stampa, i filmati acquisti ed ogni documentazione utile inerente la vicenda, concludendo che non v’è motivo di procedere contro il neo presidente Tavecchio, vista la mancanza di fatti di rilievo a suo carico, né sotto il profilo oggettivo né su quello soggettivo.

Ice Bucket Challenge: il Web insorge contro una ‘tirchia’ Luciana Littizzetto

Triennale di Milano, in mostra i viaggi “randagi” del fotografo Franco Guerzoni