in

I figli dei vip “maledetti”, storie sconvolgenti dei rampolli d’oro: da crimini terribili a morti traumatiche

Superbia, avarizia, lussuria, invidia, gola, ira e accidia sono i sette vizi capitali, nonché gli effetti della vita all’insegna degli eccessi condotta dai figli dei vip che sono finiti in miseria. Qualcuno ha commesso crimini terribili, qualcun altro ha sperperato il patrimonio di famiglia tra sostanze stupefacenti e alcool. I figli dei vip “maledetti” di cui vi parliamo sono passati dalle stelle alle stalle per diverse ragioni, ma ciascuno di loro ha una cosa in comune: sono i protagonisti di storie sconvolgenti che non si concludono con un lieto fine.

Lapo Elkann: il figlio di Margherita Agnelli ed Alain Elkann è solo uno degli ultimi rampolli d’oro di cui spesso si parla, proprio a causa dei suoi vizi. Giusto poche settimane fa, Lapo Elkann ha finto il suo sequestro con l’obiettivo di ottenere denaro dalla famiglia.

I figli dei Kennedy: intorno al nome della famosa famiglia americana sono venute a crearsi diverse dicerie, una delle quali riguarda la cosiddetta “maledizione dei Kennedy“. John e Rober Kennedy morirono assassinati nel 1963 e 1968. Il figlio di John F. Kennedy e di Jacqueline morì con moglie e cognata in un incidente aereo nel 1999. Michael Kennedy morì nel 1997 sciando. David Kennedy morì di overdose nel 1984.

Christian Brando: il figlio dell’attore Marlon Brando, accusato di omicidio volontario, fu condannato a 10 anni di carcere dopo aver ucciso il fidanzato della sorella nel 1990. Nel 1996 uscì per buona condotta ma, nel 2005, tornò nell’occhio del ciclone a causa della denuncia della moglie che lo accusò di violenza domestica. La sua storia si concluse nel 2008, quando morì di polmonite.

Cameron Douglas: dal matrimonio di Michael Dounglas con Diandra Luker è nato Cameron, la cui vita è costellata di momenti bui dovuti all’abuso di sostanze stupefacenti e allo spaccio, ragione per la quale è anche stato arrestato. Condannato nel 2010 a 5 anni di reclusione, ha subito un prolungamento della pena, poiché è riuscito ad organizzare un traffico di sostanze stupefacenti.

Bobbi Kristina Brown: la figlia di Whitney Houston è morta a soli 22 anni il 26 luglio 2015. Le condizioni in cui madre e figlia, a distanza di anni, sono state trovate in punto di morte, sono molto simili: in entrambi i casi, i loro corpi senza vita erano nella vasca da bagno.

Charlie Sheen: il figlio di Martin Sheen e Janet Templeton ha rivelato di essere sieropositivo e, in una recente intervista  rilasciata a Today ha ammesso “rimpiango di non aver usato il preservativo una o due volte quando è accaduto tutto questo. Rimpiango di aver rovinato la serie Due uomini e mezzo. Rimpiango di non essere stato coinvolto nelle vite dei miei figli mentre crescevano”.

Guillaume Depardieu: il figlio degli attori Gérard Depardieu e Elisabeth Guignot ha vissuto una giovinezza irrequieta, tra alcool e sostanze stupefacenti. Nel 2003 subì l’amputazione di una gamba a causa di una potente infezione al ginocchio. Nel 2007 dichiarò ai microfoni di Vanity Fair “visto che nella mia famiglia il vizio del bere lo si tramanda da generazioni, ho preferito interrompere la tradizione”, ma nel 2008 si spense a causa di una polmonite.

Scott Newman: figlio di Paul Newman, morì di overdose all’età di 28 anni. Un rapporto difficile quello con il padre che, nel corso di diverse interviste, ha infatti parlato di come, a volte, il figlio si allontanasse, per farsi sentire ogni tanto, senza dare alcun recapito per poter essere contattato dalla famiglia.

Francesco e Nicola Trussardi: entrambi vittime di incedenti stradali, morirono rispettivamente nel gennaio del 2003 e nell’aprile del 1999. Francesco Trussardi aveva 29 anni quando uscì di strada a bordo della sua Ferrari, cosa che gli costò la vita.

Edoardo Ferrero, morto all’età di 46 anni: nel 2000, il suo corpo fu trovato sul greto del fiume Sutra. Si parla di suicidio.

In apertura: Lapo Elkann/Facebook

lite cuccarini parisi

Lorella Cuccarini su lite con Heater Parisi ” E’ fragile, non ha nemmeno un numero di telefono”

Pensioni Cesare Damiano Opzione pensione anticipata

Pensioni 2017 news: pensione anticipata a 64 anni nel 2017? Ecco le novità