in ,

Film in uscita maggio 2016, The Boy: il nuovo horror della “bambola di porcellana” [TRAILER]

Se siete abituati ad andare al cinema e comprare i pop-corn il consiglio che possiamo darvi e di tenerli ben saldi in mano perché potrebbero cadervi da un momento all’altro. Le premesse che “The Boy” vi conquisti o vi faccia disperare ci sono tutte: si tratta del nuovo film in uscita a maggio 2016, esattamente giovedì 12 maggio per le sale cinematografiche italiane dopo aver conquistato, lo scorso 22 gennaio, le sale americane. È un horror che rispetta i canoni tipici del genere quello realizzato dal regista William Brent Bell, americano, che nel 2012 ha già lavorato a un progetto simile con “L’altra faccia del Diavolo”.

TUTTI I FILM IN USCITA A MAGGIO 2016

“The Boy”, prodotto dalla Vertigo Entertainment e distribuito in Italia dalla Eagle Pictures, riprende la sceneggiatura realizzata da Stacey Menear con un cast di assoluto rilievo. La protagonista, dal nome Greta, è Lauren Cohan, attrice e modella statunitense ammirata recentemente in “Batman V Superman: Dawn of Justice” di Snyder. Gli altri volti noti presenti sul set di “The Boy” sono Rupert Evans, attore britannico che in passato ha lavorato a diversi lavori cinematografici ma anche parecchie serie televisive, oltre a Jim Norton, storico volto del cinema irlandese il cui ultimo lavoro risale al 2014 con “Jimmy’s Hall” di Ken Loach.

METTI MI PIACE A URBANSPETTACOLO!

Ma di cosa parla “The Boy”? Questo horror e thriller americano realizzato da William Brent Bell con dieci milioni di dollari, racconta la storia di Greta, giovane donna americana che sfugge da un passato travagliato e per farlo è disposta ad accettare anche un lavoro in un piccolo villaggio dell’Inghilterra come tata di un piccolo figlio di 8 anni di una coppia benestante mentre i due sono fuori per una vacanza. Durante la loro assenza, però, Greta, interpretata da Laura Cohan, si accorge che nella villa c’è qualcosa che non va e ci sono una serie di rigide regole da dover seguire. Inoltre, il problema di Greta è che non deve prendersi cura di un vero e proprio ragazzino ma, piuttosto, di una bambola di porcellana che i genitori curano come se fosse un bambino vero. L’horror prenderà sviluppo con la povera Greta completamente isolata e alle prese con la lunga lista di doveri: ogni volta che ne violerà uno in casa succederà qualcosa di davvero strano.

Dove andare a Pasqua? 7 borghi da visitare

Bandiere Arancioni: festa a Milano 14 e 15 maggio per un weekend diverso

J-Ax e Fedez concerti 2017

Classifica Itunes Italia top 10, J-Ax e Fedez subito al comando: tutti i dettagli