in ,

Film in uscita marzo 2016, pop-corn in mano per 58 titoli succulenti: da “Ave Cesare” a “Batman v Superman”

Dopo il grande successo del mese di febbraio con gli appuntamenti al cinema (scopri qui gli ultimi del secondo mese del 2016), arriva un riepilogo per analizzare cosa potremo andare a vedere sul grande schermo durante il mese di marzo. Partiamo da martedì, giorno 2, con la proiezione al cinema del documentario “Astrosamantha – La donna dei record nello spazio”, realizzato dal regista Gianluca Cerasola dalla durata di 83’ in cui si raccontano le vicende di Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio. Il giorno successivo, invece, sarà possibile gustare in sala il concerto di una delle band più in voga dell’intera panorama musicale: gli Imagine Dragons. Il gruppo rock porterà sul grande schermo cinematografico il live dell’ultimo tour 2015 dal titolo “Imagine Dragons – Smoke più Mirrors Live”. Gerard Butler, invece, dopo aver occupato le sale cinematografiche proprio nell’ultima settimana di febbraio (clicca qui), torna al cinema con “Attacco al potere 2” sequel che vedrà la regia di Babak Najafi e ripartirà dalle vicende britanniche di Londra: la morte del primo ministro inglese farà tornare in scena proprio Butler, uno degli agenti più famosi degli Stati Uniti; nel cast, tra i tanti, anche Morgan Freeman. Prodotto in Irlanda e realizzato da Lenny Abrahamson, arriva la pellicola drammatica dal titolo “Room”: la storia di un bambino che vive solo all’interno delle quattro mura della propria cameretta. Tra i film più attesi, specie dal genere femminile, c’è sicuramente “Suffragette”, un film drammatico realizzato da Sarah Gravon e con un cast in cui protagoniste sono Carey Mulligan ed Helena Bonham Carter per raccontare la storia delle donne operaie che a Londra, nel 1912, diedero vita al movimento “Women’s Social and Political Union”. Di ben altro genere e molto più amato dal popolo maschile il prodotto realizzato da Brian Helgeland: “Legend” è un thriller con Tom Hardy ed Emily Browning attraverso cui si raccontano le vicende dei gemelli Krays, spietati criminali della periferia londinese. Da segnare in rosso il 3 marzo per Joel Edgerton, artista alle prese con la prima pellicola in cabina di regia con un film drammatico dal titolo “Regali da uno sconosciuto – The Gift” con la presenza nel cast di Jason Bateman e Rebecca Hall. La pellicola statunitense pone al centro della trama una giovane coppia sposata pervasa da mille dubbi sul proprio partner. C’è anche Italia al cinema nella prima settimana di marzo con la commedia realizzata da Vito Crea e con Uccio De Santis e Lorena Cacciatore nel cast. “Mi rifaccio il trullo” è una commedia tipicamente pugliese in cui si raccontano le vicende un muratore del posto, Michele Modugno, abituato a vivere all’interno di un grande trullo. La prima settimana cinematografica è aperta anche ai più piccoli con la rivisitazione di “Heidi” e la produzione di “Pedro – Galletto Coraggioso” realizzato dal regista messicano Alatriste.

Gli appuntamenti al cinema ripartiranno da mercoledì 9 marzo con la proiezione, nelle sale cinematografiche, di “The Divergent Series: Allegiant”, realizzato negli Stati Uniti da Robert Schwentke con Naomi Watts e Shailene Woodley. La terza pellicola di questa saga dal genere di fantascienza ruota intorno alle vicende di Beatrice Prior e Tobias Eaton. Giovedì 10 marzo, invece, tornano in sala i cugini Coen con un nuovo prodotto che promette bene: “Ave Cesare!”, una commedia nera con la presenza di un cast stellare con figure come George Clooney, Josh Brolin e la bellissima Scarlett Johansson. (clicca qui per il trailer) Può nascere una storia d’amore da una sola notte? Sì, nella visione romantica del regista Andrew Haigh in una pellicola drammatica in cui si porta al cinema l’amore omosessuale con protagonisti Tom Cullen e Chris New. La settimana si chiude con la nuova produzione targata Fausto Brizzi: il regista italiano torna al cinema con un cast di grandi nomi tra cui Fabrizio Bentivoglio, Teo Teocoli e Sabrina Ferilli. “Forever Young” è una commedia in cui si porta in scena l’esigenza, per chi ha qualche capello bianco di troppo, di tornare giovani quando ormai è troppo tardi. Domenica 13 marzo, invece, sugli schermi cinematografici verrà proiettato, in diretta dalla Russia, il “Balletto dei Bolshoi: Spartacus”. Lunedì 14 sarà la volta del documentario “Peggy Guggenheim: Art Addict” realizzato negli Stati Uniti da Lisa Vreeland per raccontare la storia di un’artista controversa che ha segnato tutto il corso del ‘900. Sempre da giorno 14 e fino a mercoledì 16, in oltre 250 sale italiane sarà possibile gustare il live di “Kom015” di Vasco Rossi (leggi qui la news) mentre il 15 di marzo, sugli schermi cinematografici sarà possibile gustare il cartone animato giapponese “The Boy and the Best” che si svolge tra il mondo umano e il regno dei “bakemono”, le creature spirituali. C’è un pizzico di Italia nel prossimo “Kung Fu Panda 3” con la presenza in regia di Alessandro Carloni: il terzo episodio della saga in cui si raccontano le vicende di simpatici panda prevede la presenza delle voci di Dustin Hoffman e Angelina Jolie (qui il trailer). Sempre giovedì 17 febbraio arriva in sala “Risorto” ideato dal regista Kevin Reynolds e prodotto negli Stati Uniti attraverso cui si raccontano le settimane successive alla resurrezione di Gesù Cristo vista dal punto di vista di un tribuno di alto rango, Clavio, interpretato dall’attore Joseph Fiennes. Tra Irlanda e Gran Bretagna, invece, si divide la realizzazione di “Brooklyn”, prodotto da John Crowley e con la presenza nel cast di attrici come Domhnall Gleeson e Saoirse Ronan: una pellicola drammatica ambientata negli anni ’50. Dagli Stati Uniti, invece, arriva un film biografico realizzato da James Vanderbilt: “Truth – Il prezzo della verità” in cui protagonista è Dan Rather (John Benjamin Hickey) anchorman televisivo che nel 2005 rassegnò le dimissioni dopo la messa in onda di un servizio contro il presidente Bush. Il servizio giornalistico fu realizzato da Mary Mapes (Cate Blanchett), già famosa nel mondo giornalistico statunitense per i tanti scoop messi a segno. Dalla Francia arriva la commedia realizzata da Christian Vincent con Fabricie Luchini e Sidse Babett Knusden: “La Corte” è una storia di 98’ ambientata nel nord della terra transalpina. Dopo due anni dalla sua produzione (2014) arriva in sala la pellicola realizzata da Kristina Grozeva e Petar Valchanov e prodotta tra la Bulgaria e la Grecia: “The Lesson – Scuola di Vita” mette in evidenza la capacità del genere umano di tenere fede ai propri valori e dei ruoli all’interno della società. Giovedì 17 marzo arriva, inoltre, una rivisitazione del classico di Mary Shelley, “Frankenstein”, realizzata dal regista Bernard Rose e ambientata nella Los Angeles di oggi.

In uscita al cinema a marzo 2016 anche la seconda pellicola realizzata da Igor Biddau con attori come Michele  e Stefano Manca, Roberto Fara e Marco Bazzoni: “Bianco di Babbudoiu” è una commedia dove si racconta l’evoluzione, in quindici giorni, della dinastia “Babbudoiu”, una famiglia che si occupa della produzione di vini a Sassari. Venerdì 18 marzo, invece, ci sarà una “full immersion” con la messa in onda, tutta in una notte, della trilogia realizzata dal portoghese Miguel Gomes: “Arabian Night” si divide in “The Restless One”, “The Desolate One” e “The Enchanted One”. Finalmente al cinema la sfida tra due grandi supereroi: “Batman V Superman: Dawn of Justice” (clicca qui per il trailer) sarà in sala a partire da mercoledì 23 febbraio per l’Italia. Dal giorno successivo, invece, saranno disponibili film come “Un momento di follia” una commedia prodotta in Francia dal regista Richet e con la presenza, nel cast, della star Vincent Cassel. Arriva anche il secondo capitolo di “Il mio grosso grasso matrimonio greco 2” nato da un’idea di Kirl Jones che riporta in sala le vicende della famiglia Portokalos. “La macchinazione”, invece, è un prodotto italiano realizzato da David Grieco e con la presenza di Massimo Ranieri in un film realizzato per raccontare gli ultimi tre mesi di vita dell’artista italiano, Pasolini, scomparso nel 1975 con un misterioso omicidio. Le gesta belliche tra Danimarca e Germania saranno proiettate sul grande schermo grazie alla produzione di “Land of Mine – Sotto la sabbia” da un’idea di Martin Zandvliet e ambientato dopo la fine della seconda Guerra Mondiale. “Sp1ral” è il primo film realizzato dal giovane Orazio Guarino che porta in scena un genere drammatico in cui si narrano le gesta di un regista, Matteo Moella, controverso ma di grande successo nell’azienda cinematografica. Massimo Gaudioso, da giovedì 24 marzo, porta al cinema “Un paese quasi perfetto”, una commedia a cui prendono parte Silvio Orlando, Nando Paone e le due “Iene” Fabio Volo e Miriam Leone. Molto toccante, invece, il lavoro di Erol Mintas che, tra Francia, Turchia e Germania, racconta la vita di un giovane insegnante rifugiato curdo. “La canzone perduta” è un film drammatico dove punto focale risulta essere la perdita di identità da parte della madre di Alì, il protagonista, dovuta alla volontà di tornare al proprio villaggio di origine. Sempre dalla Francia arriva anche la commedia in salsa drammatica “Il condominio dei cuori infranti”: la pellicola realizzata da Benchetrit prevede la presenza di Michael Pitt e l’italiana Valeria Bruni Tedeschi. Un’avventura, invece, quella realizzata dal regista Micol Pallucca con “Grotto”. Il ricco programma dei film di marzo si chiuderà giovedì 31 marzo, una settimana dopo, con “L’ultima tempesta” prodotto negli Stati Uniti e realizzato da Craig Gallespie. Altra pellicola in uscita l’ultimo giorno del terzo mese dell’anno è “13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi” pensata dal regista Michael Bay con cui si porta in scena, sul grande schermo, l’attacco di alcuni terroristi ai danni del “Dipartimento di Stato americano” presso la base di Bengasi. Nuovo thriller realizzato da John Hillcoat con “Codice 999” dove protagonisti sono Aaron Paul e Kate Winslet: un gruppo di poliziotti corrotti sono ricattati dalla mafia russa e per salvarsi decidono di comporre il “999” codice con cui si comunica che un poliziotto è stato colpito durante un’operazione. Sempre dagli Stati Uniti arriva il film biografico dedicato alla storia del campione Jesse Owens che mandò su tutte le furie Hitler nel corso delle Olimpiadi di Berlino del 1936 conquistando ben quattro medaglie d’oro. La pellicola, “Race – Il colore della Vittoria”, è stata realizzata dal regista Stephen Hopkins ed ha come protagonista Stephan James. In Italia, invece, il terzo mese dell’anno viene chiuso dalla produzione di “Un Bacio”, realizzato dal regista Ivan Cotroneo e con la presenza, nel cast, di Valentina Romani e Leonardo Pazzagli. Un film in cui sono presenti temi attuali come il bullismo e l’omofobia. Inoltre, nel BelPaese, giorno 31 marzo verrà proiettato “Come saltano i Pesci” ideato e realizzato da Alessandro Valori e con la presenza di Brenno Placido: un film drammatico dove protagonista è Matteo, ragazzo di 26 anni, alle prese con una vita diversa da quella che gli avevano raccontato fino a poco tempo prima. David Simon Mazzoli, invece, porta in sala la storia di Marco Mazzoli, storico conduttore di “Radio 105” con il film “On Air”, una commedia che prevede la presenza di un attore come Ricky Tognazzi. Ancora nei confini nazionali per “Wax – We are the X” realizzato da Lorenzo Corvino con due italiani (Jacopo Bicocchi e Davide Paganini) e una ragazza francese (Gwendolyn Gourvenec). Dalla Danimarca arriva “La comune”, realizzato da Vinterberg che prende in esame la Copenaghen del 1975. Interessante la pellicola prodotta dal regista Abu-Assad che porta in scena la storia di Mohammad Assafa, un giovane di Gaza diventato famoso per la partecipazione al talent “Arab Idol”. Da segnalare anche il thriller spagnolo “Desconocido – Resa dei conti” prodotto da Dani de la Torre e con Javier Gutierrez. Chiudiamo il ricco programma del mese di marzo con “Ustica”, pellicola drammatica realizzata da Renzo Martinelli con Caterina Murino e Tomas Arana in cui si rivivono le vicende della strage di Ustica: Martinelli non è nuovo a questi lavori dopo aver trattato, con particolare attenzione, anche il caso Moro e la tragedia del Vajont.

oroscopo febbraio 2016 leone

Oroscopo Paolo Fox Marzo 2016 Leone, le previsioni del segno: un mese fortunato

c'è posta per te ospiti 2016

C’è posta per te 2016 anticipazioni puntata 27 febbraio: Modà ospiti