in

Fiorentina-Juventus 2014/2015: risultato finale: 0-0

94′- Rizzoli manda tutti sotto la doccia: finisce 0-0 all’Artemio Franchi tra Fiorentina e Juventus.

90′- La lavagna del quarto uomo segnala il recupero: si giocherà per altri 4 minuti.

87′- Entra Padoin esce uno spento Pereyra nella Juventus.

84′- Costretto a uscire Cuadrado per un colpo ricevuto da Marchisio, al suo posto entra Kurtic.

82′- La Juventus vuole la vittoria e stringe la Fiorentina nella sua metà campo, ma non riesce a rendersi pericolosa.

78′- Per la Fiorentina esce Joaquin entra Aquilani; Cuadrado va a posizionarsi sull’esterno destro.

78′- Per la Juventus entra Marchisio esce Pirlo.

72′- Tiro rasoterra di Pogba da buona posizione, Neto controlla la palla spegnersi sul fondo.

69′- Primo cambio anche per Montella: esce Mario Gomez entra Khouma Babacar.

67′- Velenosa conclusione dal limite di Juan Cuadrado e Buffon anche se coperto riesce a respingere alla sua destra.

66′- Strepitoso Bonucci in chiusura su Gomez che aveva ricevuto un grande assist da Mati Fernandez dopo un brutta palla persa da Pogba.

62′- Destro dai 25 metri di Leonardo Bonucci, facile la parata di Neto; da qualche minuto la Juve è salita in cattedra.

61′- Grande chiusura di Bonucci su Gomez dopo un cambio di gioco sbagliato da Tevez.

60′- Cambio nella Juventus: esce uno dei migliori tra i bianconeri Coman entra l’Apache Carlos Tevez.

57′-  Cartellino giallo anche per Paul Pogba per fallo su Pizarro: è il quinto ammonito del match.

56′- La partita inizia a farsi più bella: la Juventus ha alzato il ritmo nei primi dieci minuti ma ora anche la Fiorentina prova a farsi vedere.

55′- Tocco sbagliato di Evra che rischia di mandare in porta Gomez ma Buffon è attento ed esce con sicurezza fuori dalla sua area

50′ La Juventus preme di più, sale in cattedra Coman che dopo una bella azione a sinistra mette in mezzo il cross, troppo lungo per Vidal.

-48′ Prima conclusione nello specchio della Juventus: l’asse francese Coman-Pogba-Evra costruisce una bella azione che porta il terzino alla conclusione, che però è centrale; respinge Neto.

-45’s.t: comincia il secondo tempo con il primo pallone giocato dalla Juventus. In campo ci sono gli stessi 22 che hanno disputato la prima frazione.

45′ Tanti falli, tante proteste la partita si è molto imbruttita negli ultimi 20 minuti. Rizzoli manda le squadre negli spogliatoi senza recupero.

43′ Schema della Juventus che sul calcio d’angolo tira di esterno ma la palla è ancora una volta troppo angolata.

41′ Gli animi si accendono: fallo inutile di Cuadrado su Bonucci, giallo anche per il colombiano.

-40′ Pericolosa la Fiorentina con un’azione insistita conclusa con una tiro affrettato di Borja Valero che finisce alto.

38′ Giallo anche per Giorgio Chiellini che strattona da dietro Borja Valero-

37′ Straordinario Pogba che illumina il Franchi con numeri d’alta scuola solo atterrandolo lo si può fermare, quello che fa Gomez.

-35′ Giallo per Ogbonna, i tifosi Viola lo attendevano con ansia.

33′ Tiro insidioso di Pizarro deviato dalla difesa; secondo calcio d’angolo per la Fiorentina.

-31′ Mati Fernandez prova a sorprendere Buffon con una punizione dai 30 metri che finisce abbondantemente fuori.

28′ Il giallo arriva per David Pizarro che atterra il giovane Coman che ha rubato l’attimo all’esperto centrocampista cileno, molto attivo, finora, il baby Coman.

27′ Terzo fallo di Evra che sembra un giocatore totalmente diverso da quello che faceva la differenza al Manchester United. Avvertimento di Rizzoli, al prossimo fallo sarà giallo!

25′ Ancora una volta Cuadrado si invola in contropiede ma la conclusione finisce larga, nessun pericolo per Buffon.

19′ La Fiorentina gestisce il gioco senza paura ma la Juventus si difende bene e prova a ripartire.

-18′ Su una punizione di Fernandez i Viola reclamano una trattenuta di Chiellini su Gomez, sembra giusta la decisione di Rizzoli; entrambi si strattonano.

14′- Angolo da destra di Pirlo, stacca Llorente salvataggio di Mario Gomez su una palla che sembrava indirizzata in porta.

-9′ Gran numero di Pogba sulla fascia sinistra che poi manda Evra al cross, smanaccia Neto coi pugni. E’una bella partita al Franchi.

5′ La Juve gestisce la palla e riesce ad arrivare alla conclusione con Llorente che di sinistro tira alto sopra la traversa.

3′ Ma la Juventus risponde presente: grande azione di Pogba che mette a sedere Gonzalo ma scivola al momento del tiro, palla alta di poco.

2′ Il ritmo imposto dai Viola è subito alto, sinistro rimpallato dalla difesa di Marcos Alonso.

1′ Punizione per i Viola dal vertice destro dell’area: tutte le torri in area. Fallo ingenuo di Evra su Mati Fernandez, punizione che si conclude con un nulla di fatto.

 Tutto pronto per l’inizio della sfida, si inizia con qualche minuto di ritardo: calcio d’inizio affidato alla Fiorentina.

Fiorentina-Juventus non è mai una partita come le altre. Una rivalità storica accende questa sfida: la scorsa stagione le squadre si sono affrontate 4 volte: 2 vittorie bianconere, 1 pareggio e 1 vittoria per i Viola, quella storica del 20 ottobre. La Juventus arriva a Firenze leggermente rimaneggiata: martedì c’è l’Atletico Madrid, dunque Allegri ritorna al 3-5-2 preservando Marchisio e Tevez. Stesso modulo per Montella che conferma in toto gli undici che hanno battuto Verona e Cagliari. Arbitra la gara il signor Nicola Rizzoli ed ecco le formazioni ufficiali della partita:

FIORENTINA (3-5-2) Neto; Savic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Borja Valero, Pizarro, M.Fernandez, Alonso; Cuadrado, Gomez.         JUVENTUS (3-5-2) Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Pereyra, Vidal, Pirlo, Pogba, Evra; Coman, Llorente.

andrea loris stival madre accusata di omicidio potrebbe essere scarcerata

Andrea Loris Stival Quarto Grado ultime notizie: “La macchina della madre era a 50 metri dalla strada del luogo del ritrovamento”

Serie A

Fiorentina-Juventus sintesi e highilights della partita