in ,

Fiorentina news: la capolista se ne va, Borja Valero e compagni volano e a Firenze è delirio

É un risveglio dolcissimo quello che hanno vissuto milioni di tifosi della Fiorentina, che si ritrovano in testa alla classifica, dopo sette giornate dall’inizio, da soli e a due punti di distanza dalla prima inseguitrice, l’Inter. Sei vittorie su sette per la capolista, l’unico stop è stato quello contro il Torino allo Stadio Olimpico, nella quale la squadra di Sousa ha fermato la sua corsa inarrestabile verso il gradino più alto, 14 gol fatti e solamente 4 subiti, secondo miglior attacco della Serie A dopo quello della Roma e migliore difesa della competizione. Sono questi i fantascientifici numeri della viola.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

Sousa è nella storia, dopo la vittoria di ieri sera sull’Atalanta infatti, è l’unico ad essere riuscito a portare la squadra toscana così in alto dopo sette partite. E dopo diciassette lunghi anni, i gigliati si ritrovano in testa alla classifica in solitaria: l’ultima volta accadde nel lontano 1998/1999, quanto il Trap, allora tecnico della Fiorentina, era riuscito a compiere la stessa impresa. La Fiorentina arriva alla pausa con l’umore a mille e con la consapevolezza di non essere più soltanto un fuoco di paglia ma di potersela giocare fino alla fine.

I tifosi sognano, i giocatori ci credono, il mister lavora in silenzio e porta a casa i risultati, al contrario di chi fa tanti proclami e si trova a rincorrere, ancora una volta. Adesso la pausa servirà per riempire di nuovo i serbatoi di benzina e per farsi trovare alla ripartenza lucidi e pronti a dimostrare che il sogno, da pura illusione, può diventare realtà. La Fiorentina è sul tetto d’Italia.

Miss Italia Nba Milano

Nba Global Games, Miss Italia a Milano per assistere a Olimpia-Boston Celtics

Uomini e Donne gossip: Valentina Dallari dopo Andrea Melchiorre si consola così