in

Fiorentina news Montella: “Abbiamo fatto schifo, mi vergogno”

E’un Vincenzo Montella molto deluso e amareggiato quello che si presenta nella sala conferenze dell’Artemio Franchi dopo la brutta sconfitta, quanto inutile, rimediata ieri sera contro la Dinamo Minsk. E’ stata una Fiorentina svogliata e inconcludente che si è fatta mettere i piedi in testa da un avversario a dir poco modesto. Certo, le motivazioni hanno fatto la differenza, i bielorussi con la partita di ieri hanno concluso la stagione e hanno voluto farlo con il primo sorriso europeo ma la prestazione dei Viola è a dir poco ingiustificabile. Forse si era un pò tutti con la testa al Cesena, ma allora perché non far giocare dall’inizio gente motivata?

Ad esempio il giovane Minelli, entrato al posto di Cuadrado dopo 24 minuti di gioco (“Non c’era con la testa” dirà poi l’allenatore) classe ‘97 che ha messo in mostra tutte le sue qualità. Ancora una volta male Badelj praticamente inesistente in regia tanto che Montella lo deve retrocedere in difesa e mettere Pizarro in regia, che metterà un pò di cose a posto. Male ancora una volta Mario Gomez praticamente inesistente. L’altra nota positiva è Marco Marin che ha provato a darsi da fare ed è anche riuscito a segnare il suo secondo gol stagionale; ora attende l’esordio in Serie A. Qui, tutte le possibile avversarie dei Viola ai sedicesimi.

“Abbiamo dimostrato di avere meno voglia degli avversari. Come intensità e concentrazione non abbiamo fatto bene. Io personalmente mi vergogno di aver perso. Mi scuso con tutti i tifosi anche oggi presenti allo stadio, abbiamo fatto letteralmente schifo.” Sono queste le parole del tecnico Viola che ora spera di ritrovare la squadra nella trasferta di Cesena per non interrompere la striscia positiva.

Guingamp Fiorentina

Ultimissime notizie Napoli calcio: tutte le probabili avversarie in Europa League

Ultime notizie calciomercato Napoli: Henrique vicino all’Internacional