in

Fiorentina news: Montella sceglie il 3-5-2 e Andrea Della Valle carica la squadra in vista del Verona

I diversi allenamenti di queste settimane, in casa Fiorentina, hanno evidenziato la volontà da parte di Vincenzo Montella di tornare al 3-5-2, modulo che durante la scorsa stagione ha portato tanta fortuna alla squadra e che le ha permesso di entrare in Europa League. Gli interpreti sono quasi gli stessi della scorsa stagione, ma forse cambia lo stato di forma di alcuni giocatori chiave: in primis Cuadrado, seguito però dai leaders GonzaloBorja Valero che ancora non sono riusciti a esprimersi al meglio. Il presidente onorario Andrea Della Valle, nella giornata di ieri, si è voluto fermare con la squadra e in un discorso rivolto soprattutto ai senatori che non si sono ancora espressi al meglio ha detto delle semplici parole: “Voi valete di più. a Verona si può e si deve vincere”.

Il modulo di gioco sembra ormai certo ma Montella nutre ancora qualche dubbio sugli uomini che saranno impiegati nell’insidiosa trasferta di Verona, valida per la dodicesima giornata di Serie A. In porta gioca la certezza Neto, nonostante di certezze ce ne siano poche riguardo al suo futuro. Il primo dubbio per Montella riguarda il terzo centrale difensivo, ovvero bisogna ancora decidere chi affiancherà Gonzalo Savic nel terzetto difensivo tra TomovicBasanta. L’argentino non dà ancora molte garanzie, quindi sembra favorito il serbo ex Lecce. Marcos Alonso è invece in vantaggio su Vargas per il ruolo di esterno sinistro, mentre sulla destra è sicuro del posto Cuadrado nonostante i dubbi sulla sua condizione.

Nel terzetto di centrocampo sicuri del posto i senatori Pizarro e Borja Valero, mentre Aquilani si gioca una maglia da titolare con Mati Fernandez e con Kurtic. Per la trasferta di Verona Vincenzo Montella ha in testa di collaudare la coppia Babacar – Gomez, il tecnico napoletano vuole verificare se i due possono essere compatibili nonostante le caratteristiche simili. In caso di risposta affermativa la Fiorentina potrebbe svoltare con una coppia di attaccanti invidiabile. L’alternativa potrebbe essere Marco Marin che potrebbe prendere il posto di Babacar e giocare un pò più indietro del suo connazionale pronto a sfornare assist importanti.

pier carlo padoan legge stabilità

Legge di Stabilità: Pier Carlo Padoan scrive una lettera alla Commissione europea prima del verdetto

report rai3 anticipazioni domenica 23

Report anticipazioni 23 novembre: “Il mistero del Monte”, dei Paschi di Siena?