in

Fiorentina news: si ferma Pizarro, Montella pensa alla formazione anti-Milan

Brutte notizie per Vincenzo Montella ormai abituato agli infortuni dei suoi giocatori più importanti. L’ultimo della lista è David Pizarro che ha interrotto l’allenamento di rifinitura di ieri per un fastidio all’adduttore. Questa mattina il cileno è stato sottoposto a visita medica ed è stata riscontrata una lesione di primo grado alla giunzione miotendinea dell’adduttore breve. Pizarro ha inizio questa mattina la terapia di recupero che dovrebbe portarlo ad essere di nuovo in campo tra una decina di giorni, dunque dovrebbe saltare oltre al Milan anche Udinese e Sampdoria.Milan Fiorentina  Serie A

I giocatori sicuri del posto contro il Milan sono sicuramente quelli che non sono partiti per la Grecia dunque Savic, Mati Fernandez Babacar. Proprio il senegalese secondo fonti vicine alla squadra sarebbe prossimo al prolungamento di contratto, lui che era tra i giocatori oggetti della sfuriata di Della Valle insieme a Neto, sulle cui tracce ci sarebbe il Barcelona e Aquilani, entrambi dovrebbero essere titolari contro il Milan. Solito ballottaggio Alonso Pasqual per la fascia sinistra, il capitano non è stato artefice di una grande prova contro il Paok e dovrebbe dunque accomodarsi in panchina. Tomovic dovrebbe riprendere il suo posto a destra con Gonzalo a fare coppia con Savic al centro della difesa.

Più complicato scegliere a centrocampo con Vargas, autore del gol partita ieri ma anche di un ottima prova, che scalpita, Borja in evidente recupero di condizione, Kurtic sempre in forma ma visto che ha giocato ieri dovrebbe essere lasciato a riposo; Aquilani è il principale indiziato per sostituire Pizarro in regia. In attacco BabacarCuadrado, a meno di stravolgimenti, saranno gli attaccanti con Mati alle loro spalle con Marin, 13 minuti per lui ieri, in forte ascesa.

Gabriele Paolini rinviato a giudizio

Gabriele Paolini rinviato a giudizio: è accusato di prostituzione minorile

milan news inzaghi

Milan news: squadra che vince non si cambia ecco i dubbi di Inzaghi