in

Fiorentina ultimissime, tanti cambiamenti in vista dell’Inter

Archiviata la vittoria contro la Dinamo Minsk per la Fiorentina è subito tempo di pensare alla partita di domenica: alle 20.45 arriva l’Inter al Franchi e la Fiorentina ha bisogno di vincere anche in campionato per cancellare il brutto inizio di stagione e continuare sulla falsa riga dell’Europa League. A proposito di Europa la Fiorentina con queste due prime vittorie ha scalato 5 posizioni nel ranking Uefa. Tornando all’Italia, anche l’Inter ha iniziato così così e sicuramente non verrà a Firenze per una scampagnata e per affrontare i nerazzurri nel migliore dei modi Vincenzo Montella sta pensando di rivoluzionare ancora una volta la sua squadra.  Fiorentina Inter Serie A

Sulla scelta del modulo molto dipenderà dal recupero di Cuadrado, se dovesse farcela è probabile un ritorno al 3-5-2, modulo molto caro a Montella, altrimenti sarà ancora 4-3-1-2. Neto riprenderà il suo posto tra i pali, Alonso dovrebbe posizionarsi a sinistra, dato che ieri ha giocato solo 30 minuti, in mezzo dovrebbero tornare Savic (che ha recuperato dalla botta al naso) e Rodriguez, entrambi rimasti a Firenze ieri, a destra l’unico papabile a occupare questa fascia è Tomovic. A centrocampo il tecnico napoletano ha diverse alternative: dovrebbe giocare ancora Aquilani (ottimo ieri in coppa, suo il gol che ha aperto le marcature) il ragazzo romano sta facendo di tutto per guadagnarsi il rinnovo sul campo, con lui dovrebbero esserci anche Borja Valero, a sorpresa titolare ieri segno che Montella ha fiducia in lui nonostante il momento no. A completare il reparto ci sarà uno tra Pizarro e Kurtic.  Trequartista, con licenza di inventare, sarà Mati Fernandez, anche lui rimasto a Firenze, davanti torna Babacar, insieme a Cuadrado, col punto di domanda, altrimenti o Ilicic o Bernardeschi.

Intanto continua a riempirsi l’infermeria Viola, infatti ieri Micah Richards ha dovuto abbandonare il terreno di gioco intorno alla mezz’ora e oggi il report dei medici parla di una lesione miofasciale di primo grado del bicipite femorale. La sfortuna sembra non placarsi ma il gioco e i risultati, piano piano, cominciano ad arrivare.

belen stefano auguri compleanno

Belen Rodriguez, Stefano De Martino: gli auguri di compleanno al marito

Che Dio ci aiuti 3 anticipazioni terza puntata

Che Dio ci aiuti 3 anticipazioni terza puntata 9 ottobre: il vuoto lasciato da Emilio