in

Firenze: processionaria manda sei bambini in ospedale

Lo spiacevole episodio è avvenuto in un giardino del quartiere Isolotto di Firenze, dove sei bambini stavano giocando prima di essere portati con urgenza al pronto soccorso Meyer. I ragazzi, per lo più undicenni, hanno contratto prima un po’ di tosse, poi hanno iniziato ad avere problemi di respirazione. Infine, le loro braccia e gambe hanno iniziato a riempirsi di bolle rosse. Così sono stati portati prontamente in ospedale, dove sono stati curati dai medici del pronto soccorso.

Il responsabile di tutto questo è un piccolo e peloso inquilino che sta mettendo in allarme tutta Firenze: la processionaria. Si tratta di un verme le cui larve presentano una peluria decisamente urticante, che, a contatto con la pelle, determina reazioni allergiche come quelle riscontrate dai bambini. In particolari casi, l’incontro con questi vermi può portare anche a shock anafilattico e al decesso. Una minaccia da non prendere sottogamba e di cui i genitori fiorentini, preoccupati, hanno voluto subito occuparsi. In molte zone, infatti, alcuni di loro hanno chiamato a loro spese squadre di disinfestatori per liberarsi di questi fastidiosi ospiti, rimuovendo le loro tane dai pini cittadini.

Gli uomini della disinfestazione hanno trovato processionarie in gran numero all’interno delle tane. Sembra che tutta la città ne sia infestata. Per quanto riguarda i malcapitati ragazzi ricoverati al Meyer, sono stati trattati con cortisone e anti staminici, e sono tutti fuori pericolo. Un po’ peggio è andata ad un cane, un pastore tedesco, al quale è stato amputato un pezzo di lingua, dopo essere venuto a contatto con la processionaria.

photo credit: Rinaldo R Caterpillar Portrait via photopin (license)

Seguici sul nostro canale Telegram

Vrenna Crotone

Crotone calcio, il Presidente Vrenna si dimette dalla società

Pensioni 2017 news: Ape social strutturale e ampliate alle donne, risorse permettendo?

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41 entrata in vigore il 1° maggio, aperta la Fase 2 della riforma