in

Fisherman’s Friend Strongmanrun Bibione 2016, la corsa più pazza è ancora un successo

Balle di fieno, buche piene d’acqua, dune di sabbia e perfino montagne di copertoni: la Fisherman’s Friend Strogmanrun è una corsa fuori da ogni schema. Viverla per tutto il suo percorso, i 10 km della “Sprint” di Bibione andata in scena questo pomeriggio o i 20 km “The Original” che si correranno il 24 settembre a Rovereto è l’unico modo per capire il vero spirito di questa manifestazione che sta riscuotendo sempre più successo in Italia.

Un mix di adrenalina, divertimento e goliardia accompagnano coloro che si cimentano in un percorso ad ostacoli degno della versione 2.0 di giochi senza frontiere; la Strongmanrun però non è una semplice corsa, o meglio i corridori non sono soltanto o solamente atleti: sono persone che hanno voglia di divertirsi e di mettersi in gioco, così può capitarti di arrampicarti su una balla di fieno insieme a Super Mario, gli Avengers o addirittura Capitan Findus con tanto di bastoncino al seguito.

L’edizione 2016 di Bibione è stata una festa e un successo incredibile; le condizioni meteo hanno fatto da cornice ad una 10 km che è stata corsa da più di 2400 persone che si sono fatte largo nella sabbia, nell’acqua e nelle bolle di sapone. Alla fine, tutti hanno tagliato il traguardo con la fatica in corpo ma con un sorriso stampato in volto. Madrina d’eccezione e “strongwoman” del 2016 è stata la campionessa del mondo e d’Europa in carica di karate (cat 55 chili) Sara Cardin che ha scaricato tutta la tensione e l’adrenalina accumulata a Montpellier. Insomma sport e goliardia insieme sono un mix vincente, noi c’eravamo: provare per credere!

squadra antimafia 7

Squadra Antimafia 8 anticipazioni, Marco Bocci ci sarà? Ecco le ultimissime

Il Segreto anticipazioni 23 – 28 maggio 2016: Aurora scioccata, Maria cattiva