in

Flan di carote su crema di gamberi e paprika: foto e ricetta

Ecco una ricetta molto gustosa , il flan di carote su crema di gamberi e paprika di gusto delicato e di grande effetto. I costi e la preparazione sono di media difficoltà.

Per poter tenere i costi sotto controllo potrete usare dei gamberi surgelati, come sempre il consiglio è di scongelarli nel modo giusto per evitare che il gusto della pietanza venga del tutto sconvolto.

Ingredienti per 6 persone:
per i flan di carote
Ingredienti :
1 kg di carote
1,5 litri di brodo di verdure
2 cucchiai di mascarpone
100 ml di panna da cucina
1 cipolla
2 tuorli
2 uova intere
70 gr di burro
Parmigiano grattuggiato
Sale q.b.

Preparazione:
Soffriggere la cipolla nel burro fuso, aggiungere le carote pelate e tagliate a rondelle, far saltare per 10 minuti e aggiungere il brodo a copertura. Lasciar cuocere finchè le carote saranno morbide!
Scolare bene e mettere nel frullatore con il mascarpone, la panna, le uova, il parmigiano. Frullare fino ad ottenere una crema, aggiustare di sale.
Riempire quasi fino al bordo gli stampini da budino precedentemente infarinati e imburrati e cuocere a bagnomaria in forno preriscaldato a 180 gradi per 40/45 minuti.

carote

Nel frattempo preparare la crema di gamberi.
Ingredienti:
300 gr di gamberi ( o scampi )
2 spicchi di aglio
Olio EVO ( extra vergine d’oliva)
150 ml di panna da cucina
Sale
Pepe
2 cucchiaini di paprika

Preparazione:
Soffriggere in olio ben caldo l’aglio, aggiungere i gamberetti lavati e sgusciati (potete usare Nche quelli surgelati), farli insaporire per bene per 10 minuti, salare e pepare. Passate al mixer aggiungendo la panna e la paprika.

Per finire sfornate i flan di carote e adagiateli su un cucchiaio di crema di gamberi , decoate con carote a julienne e prezzemolo e servite tiepido!
Buon appetito!

Written by Jessica Giarletta

37 anni, chef di professione cresciuta in alcuni noti ristoranti Londinesi,ha come passione la scrittura e l'informazione. Vive a Londra e ama la sua città di adozione tanto da farne un punto forte del suo lavoro di blogger.
E' tuttavia molto legata alle suo origini e allora se c'è da scrivere sulla pastiera napoletana o dove mangiare la migliore mozzarella lei è subito pronta.
Ama scrivere di moda, gossip e informazioni utili, spera di poter avere una sua rubrica sulla cucina alternativa.

Vacanze low cost agosto 2013, Grecia, Spagna, Italia: dove andare?

Unicef e il benessere dei bambini in Italia: 22esimo posto su 29