in ,

Fondi Lega Nord usati per spese personali: condannati Umberto Bossi, il figlio e Belsito

Fondi della Lega Nord usati per spese personali. Umberto Bossi, il figlio Renzo e l’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito sono stati condannati a Milano per il reato di appropriazione indebita dopo aver usato i fondi del partito per spese personali. Il fondatore della Lega è stato condannato a 2 anni e 3 mesi, un anno e 6 mesi per ‘il Trota’, 2 anni e 6 mesi per l’ex tesoriere.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

L’altro figlio di Bossi, Riccardo, era già stato condannato in abbreviato a un anno e otto mesi (per circa 158 mila euro di fondi sottratti dai conti del Carroccio). “Me l’aspettavo. Ma non ho nulla da rimproverarmi. E’ solo il primo grado, andiamo avanti”, questo il commento di Bossi jr a la Repubblica mentre è una “Sentenza ingiusta” per  Belsito.

>>> Tutto sulla politica italiana <<<

Stando alle indagini, tra il 2009 e il 2011, l’ex tesoriere della Lega Nord si sarebbe appropriato di circa mezzo milione di euro, mentre Umberto Bossi avrebbe speso con i fondi del partito oltre 208mila euro. A Renzo sono stati addebitati, invece, più di 145mila euro, tra cui migliaia di euro in multe, tremila euro di assicurazione auto, 48mila euro per comprare una macchina (un’Audi A6) e 77mila euro per la “laurea albanese”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ben Affleck nuova fidanzata: chi è la donna che ha preso il posto di Jennifer Garner (FOTO)

ragazza uccisa a san teodoro

San Teodoro omicidio Erika Preti: oggi sopralluogo nella villetta del delitto, ecco perché