in ,

Forlì: ragazza di 17 anni si getta dal tetto della scuola e accusa i genitori

Forlì, un ragazza di 17 anni i cui genitori non avrebbero compreso il suo immenso malessere interiore. Ha deciso di gettarsi dal tetto della sua scuola e di farla finita. Prima, però, una serie di altri atti clamorosi che spezzano altre vite. Una lettera nello zaino lasciato proprio nel punto scelto per dire basta, alcuni post-it in camera da letto e una registrazione sul telefonino. Dentro quelle parole una rabbia, quel devastante stato di incomprensione che si trasformano in una pesantissima accusa verso il proprio padre e la propria madre.

forlì suicida accusa genitori

La ragazza, ora, non c’è più. I genitori sono stati iscritti nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia in concorso con l’aggravante della morte e istigazione al suicidio. Un atto dovuto dicono gli inquirenti. La giovane si sarebbe sentita reclusa e oppressa; avrebbe detto più volte ai genitori che stava meditando di farla finita, anche un paio di giorni prima di compiere definitivamente l’estremo atto.

L’atteggiamento degli adulti nei suoi confronti non sarebbe cambiato nemmeno di fronte a frasi come queste. Una vicenda terribile che ha spezzato certamente una vita, ma che quasi certamente ne ha segnate almeno altre due.

bufala bambina cacciata da ristorante morsa cani

Ricordate la bambina sfigurata dai cani allontanata dal fast food? Tutta una bufala

Giustizia, la riforma del governo Renzi: torna il falso in bilancio e si snelliscono i processi